• Abruzzoweb sponsor

TERZO NEL TAPPONE CHE PRECEDE LA PASSERELLA FINALE: L'ULTIMO ERA STATO VISCONTI NEL 2015

GIRO D'ITALIA, L'ABRUZZESE CICCONE MIGLIOR SCALATORE: E' SUA LA MAGLIA AZZURRA

Pubblicazione: 02 giugno 2019 alle ore 00:02

Giulio Ciccone

L'AQUILA - Giulio Ciccone ha conquistato matematicamente la maglia azzurra al Giro d’Italia 2019: il 24enne comanda la classifica riservata ai migliori scalatori con 229 punti ed è irraggiungibile dal più immediato inseguitore (l’ecuadoregno Richard Carapaz è a quota 66).Un giro d'Italia da sogno per l'atleta della Trek-Segafredo che ha conquistato anche un successo di tappa nella Lovere-Ponte di Legno che prevedeva l’ascesa del Mortirolo (è transitato per primo sulla Cima Pantani). Ciccone, teatino, ha indossato la maglia azzurra fin dalle primissime battute del Giro (aveva fatto siglare il miglior tempo di scalata del San Luca in occasione della cronometro di Bologna) e poi ha rimpinguato il proprio bottino di punti andando spesso in fuga e conquistando molti Gran Premi della Montagna (GPM). 

Per vedere un italiano in maglia azzurra bisogna tornare indietro al 2015 quando si impose Giovanni Visconti prima della tripletta del Team Sky con gli spagnoli Mikel Nieve e Mikel Landa e il britannico Chris Froome. Domani Giulio Ciccone cercherà di andare ancora all’attacco col sogno di passare per primo sulla Cima Coppi (il Passo Manghen) e chiudere in bellezza il suo Giro d’Italia. Nel tappone odierno di 194 km Ciccone si è piazzato terzo, dopo una lunga fuga. Un'altra perla. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui