GIULIANOVA: SEQUESTRATI VONGOLE ILLEGALI ANCORA VIVE, RIGETTATE IN MARE

Pubblicazione: 08 settembre 2018 alle ore 14:06

GIULIANOVA - Oltre due quintali e mezzo di vongole della specie "chamelea gallina" sequestrati assieme all'attrezzo utilizzato e una sanzione di 4mila euro a carico del comandante del peschereccio: è questo il risultato di un controllo degli uomini della Guardia Costiera di Giulianova Teramo) all'approdo in porto di un peschereccio della flottiglia locale.

Il pescato illegale, eccedente la quota massima di 400 chili autorizzata per ogni imbarcazione, è stato trovato già confezionato in 23 sacchi nascosti sotto il paiolato dell'imbarcazione.

Gli uomini della Capitaneria si sono accorti che sotto il tavolato di calpestio di copertura nei locali di prora, c'era qualcosa.

Hanno sollevato le tavole e hanno rinvenuto i sacchi di vongole, pronte per essere sbarcate di nascosto ed essere immesse sul mercato nero.

Il prodotto, ancora vivo al momento del sequestro, è stato rigettato in mare. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui