GLORIA BISEGNA, BELLA CON LA TESTA SULLE SPALLE
''AMO IL PIANO E BOB MARLEY, FARO' IL MAGISTRATO''

Pubblicazione: 21 luglio 2013 alle ore 08:56

di

CAPISTRELLO - Gloria Bisegna vuole diventare un magistrato. Mentre studia pianoforte e sogna di aprire una scuola di musica.

Questo vuol dire che ha la testa sulle spalle.

Intanto, però, la 21enne di Capistrello (L’Aquila), tra una lezione di giurisprudenza all’Università ‘La Sapienza’ di Roma e un assolo al piano, ha vinto la tappa aquilana di Miss Italia Abruzzo. Dopo aver brillato fino alla fase nazionale di Miss Mondo.

Gloria, complimenti per questa vittoria. Sei una ragazza di talento, molto intelligente e con una grande passione per il pianoforte.

Lo studio da tanti anni, vorrei aprire un scuola di musica classica per i giovani. Per me è lo strumento musicale più bello. E poi, sono innamorata del jazz. La mia cameretta è pina di poster di Louis Amstrong.

La tua famiglia è contenta della tua partecipazione a un concorso di bellezza così importante?

È contenta per le mie scelte anche perché si fidano molto di me. La mia fan più sfegatata è sicuramente mia sorella Alessandra, che studia moda e spettacolo a Milano.

Sappiamo che ti piace molto viaggiare.

Moltissimo. Nel 2014 farò parte di un’associazione benefica di volontariato che si occupa di portare sostentamento alle popolazioni africane. Pensi che a 15 anni volevo prendere i voti per diventare suora.

Il tuo fidanzato ci riderà su…

Sono libera, non impegnata. Aspetto la persona giusta, sono una ragazza che crede nel matrimonio, ma solo dopo aver messo a posto la mia vita sul piano professionale.

Ti vedi mamma un bel giorno?

Io adoro i bambini.

Potrai raccontare loro di essere arrivata alla finale nazionale di Miss Mondo e chissà a quanti altri concorsi.

L’esperienza a Miss Mondo mi ha aiutato molto, anche perché sono stata 15 giorni lontano da casa e ho capito l’importanza di quando si è soli e si deve fare tutto con le proprie forze.

Ti piace mangiare?

Mi piace la cucina italiana, compro molti libri per imparare le ricette. Però la cucina abruzzese secondo me è la migliore. I miei piatti preferiti sono le fettuccine al ragù e la lasagna che fa mia madre. Devo dire che anche mio padre è un bravo cuoco, infatti quando mamma lavoro è lui che cucina.

E lo sport?

Vado spesso in palestra, però preferisco fare belle passeggiate in montagna, specialmente la mattina presto perché mi piace vedere spuntare l’alba.

Hai un mito della musica o dello spettacolo oltre il già citato Armstrong?

Bob Marley. Ho tutti i cd, dal primo all’ultimo. Ho anche un diario che porto  a scuola con la sua figura.

Consiglieresti alle tue amiche di partecipare a concorsi di bellezza?

Certo. Mettersi in gioco è una bella esperienza soprattutto perché ti matura. E poi, perché vivere col dubbio di domandarsi un giorno il motivo per cui non si è provato. L’importante è rimanere sempre con i piedi per terra e fare le cose con intelligenza. Al di là dei concorsi di bellezza, io ho un sogno superiore agli altri: diventare magistrato.
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui