• Abruzzoweb sponsor

GOVERNO: BIONDI, ''PEZZOPANE VELOCE A SCRIVERE TWEET E A CONFONDERE NUMERI''

Pubblicazione: 09 settembre 2019 alle ore 19:55

L'AQUILA - "L’onorevole del Pd Stefania Pezzopane è molto rapida nello scrivere comunicati stampa e tweet, peccando però di attenzione nella lettura delle carte e confondendo numeri, circostanze e fatti". 

Lo dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi replicando alle affermazione dell’esponente del Partito democratico che ha criticato la partecipazione del primo cittadino del capoluogo d’Abruzzo alla manifestazione che si è tenuta oggi a Roma davanti Montecitorio in occasione del voto di fiducia al governo. 

"Ricordo che il 26 marzo scorso è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale un decreto, per 45 milioni complessivi, contenente misure a sostegno delle iniziative legate al programma di sviluppo del 5G: il Comune dell’Aquila ha risposto, partecipando con un progetto da 7,8 milioni finalizzato alla realizzazione in città della casa delle tecnologie emergenti. È del tutto evidente che all’esponente Pd questo dato sia sfuggito, magari perché rimasta ferma allo scorso anno”.

“Rispetto ai fondi per la ricostruzione è altrettanto utile rinfrescare la memoria, in quanto si tratta di 65 milioni, non 75, e basta controllare quotidiani cartacei e digitali per verificare che fui il primo a sollevare la questione – sottolinea il primo cittadino – Rispetto ai 18 milioni del bando ‘Periferie’ ho già detto in più di un’occasione che si tratta di un differimento dei termini di erogazione delle risorse e, qualora vi fosse effettivamente un taglio, sarei il primo, come sempre, a far sentire la mia voce e a difendere la comunità aquilana”.

“Non ricordo, invece, di aver udito la voce dell’esponente aquilana del Pd quando nel 2016, con Dario Franceschini alla guida del Mibact, fu firmato il decreto con cui si disponeva la sede della Soprintendenza Unica a Chieti mentre all’Aquila ne fu istituita una, di fatto provvisoria, con competenze in ambito di ricostruzione dei beni culturali danneggiati dal sisma. Quando si è paventato il taglio dei fondi per il Maxxi sono stati il sottoscritto e il presidente della Regione, Marco Marsilio, a difendere e a ottenere un ulteriore stanziamento. Gli stessi che hanno combattuto la battaglia per evitare il trasferimento del terminal bus dalla stazione di Tiburtina a quella di Anagnina".

"Dov’era l’onorevole Pezzopane quando l’allora presidente dei senatori, Luigi Zanda, prometteva fondi per il bilancio comunale a tempo ormai scaduto, condannando i cittadini aquilani all’aumento della tassa sui rifiuti del 20 per cento? Cosa disse quando veniva emanato il decreto enti locali con cui veniva stralciata la ricostruzione degli edifici di culto, sancendo il blocco della riparazione di numerose chiese, come il nostro Duomo? Cosa ha detto quando sono stati trasferiti gli uffici della sede della Direzione territoriale della Bper dall’Aquila a Lanciano?".

"E, soprattutto, dov’era l’allora senatrice Pezzopane quando il 14 agosto del 2015 veniva notificata allo Stato Italiano la richiesta di restituzione da parte dell’Europa delle tasse sospese dopo il sisma per le imprese aquilane e del cratere sismico 2009? Ricordiamo tutti, poi, il suo voto di fiducia al governo Monti a differenza del suo collega Giovanni Lolli, che mostrò molto più coraggio e la ritirò perché consapevole dei problemi che quell’esecutivo avrebbe creato al sistema produttivo italiano e regionale”.

“Da uomo libero, ho il diritto e il dovere, perché considero la politica l’esercizio di un elevato impegno civile, di partecipare alle manifestazioni, esattamente come fece lei contro Guido Bertolaso, solo qualche mese dopo,  però, averlo insignito del guerriero di Capestrano come benemerito della città – chiosa il sindaco Biondi – Sarà divertente, nei prossimi giorni, vedere cosa dirà l’onorevole Pezzopane degli esponenti del M5S che ha schernito fino al giorno prima l’apertura delle trattative per la formazione del nuovo governo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui