GUARDIA COSTIERA: SEQUESTRATI 500 CHILI DI TONNO TRA PESCARA E CHIETI

Pubblicazione: 06 marzo 2019 alle ore 16:07

PESCARA - Ingente sequestro di tonno rosso (12 esemplari) effettuato dalla Sezione Polizia Marittima della Guardia Costiera di Pescara.

Lungo il raccordo autostradale Pescara-Chieti i militari hanno fermato un veicolo, intestato a una ditta per la compravendita di prodotti ittici, al cui interno hanno scoperto 12 esemplari di tonno rosso per un peso complessivo di 495 kg.

I conducenti del mezzo non sono stati in grado di fornire la documentazione prevista dalla normativa comunitaria e nazionale per identificare la provenienza del prodotto ittico. Elevata anche una sanzione amministrativa per ottomila euro.

"Questo tipo di operazioni - ha detto il direttore marittimo di Pescara Donato De Carolis - sono finalizzate a interrompere il mercato clandestino, che viene alimentato dalle catture illecite non documentate. Al momento la pesca di questa specie è consentita a un numero ristretto di imbarcazioni in possesso di permesso speciale ed è controllata secondo un rigido sistema di controllo normativo". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui