• Abruzzoweb sponsor

GUARDIAGRELE: UN ASCENSORE PER LA CATTEDRALE GRAZIE ALLA PICCOLA NOEMI

Pubblicazione: 08 giugno 2019 alle ore 15:06

GUARDIAGRELE - Un ascensore per la cattedrale di Guardiagrele che da domani consentirà l'abbattimento delle barriere per entrare a Santa Maria Maggiore.

Un regalo, l'ennesimo, della piccola Noemi, la bimba coraggio affetta da Sma1 che ha appena compiuto 7 anni e che, da quando è nata, non smette di regalare sorprese.

Ieri mattina c'è stata la benedizione del nuovo ascensore: "Grazie ad Andrea Sciarretta che, nel nome di Noemi, fa sì che tante barriere vadano giù e, soprattutto, ci spinge a mettere il megafono alle cose belle", è il commento del sindaco della cittadina in provincia di Chieti, Simone Dal Pozzo. L'iniziativa ha risolto un problema vecchio di decenni.

Dai ieri, infatti, molti che non hanno mai potuto farlo, entreranno per la prima volta nell'antica cattedrale guardiese. L'ascensore è stato benedetto dall'arcivescovo di Chieti Vasto, Bruno Forte. Insieme a lui anche la Caritas diocesana, il parroco don Nicola e la Soprintendenza, hanno partecipato alla realizzazione dell'opera che toglie di mezzo le barriere, in questo caso rappresentate dai gradini di una storica scalinata.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui