GUERRA AI B&B EVASORI E A CASE AL MARE ''IN NERO'', FINANZA SCOVA 20 FURBI

Pubblicazione: 31 agosto 2018 alle ore 12:11

foto d'archivio

PESCARA - La guerra ai bed and breakfast abusivi miete vittime nel pescarese, dove la Guardia di finanza ha individuato e denunciato 20 soggetti, tra privati ed esercenti, che hanno ospitato clienti evadendo al Fisco introiti per circa 200mila euro.

Nel mirino delle fiamme gialle non solo l'evasione da parte dei titolari di strutture ricettive autorizzate, ma anche e soprattutto i proprietari di villette e case al mare affittate per la stagione estiva che omettono di dichiarare il corrispettivo dei canoni di locazione o lo dichiarano solo in parte.

 

Nel caso dei B&B, sono stati accertati numerosi casi di soggiorni di ospiti, senza emissione dei relativi documenti fiscali per i corrispettivi riscossi.

Bed & Breakfast che, peraltro - ricordano i finanzieri in una nota - già fruiscono di consistenti agevolazioni fiscali rispetto alle altre strutture ricettive alberghiere.

Nell’ambito di tali controlli, è stata individuata anche una società esercente l’attività immobiliare, nei cui confronti sono state rilevate operazioni immobiliari e costi indeducibili per complessivi 150.000 euro di basi imponibili occultate al fisco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui