GUERRA TRA BANDE A PESCARA,
TERZO MINORENNE IN MANETTE

Pubblicazione: 31 ottobre 2017 alle ore 10:03

Volanti della polizia

PESCARA - Terzo arresto in una settimana per gli scontri tra bande di adolescenti a Pescara.

Dopo due misure restrittive del 24, il Tribunale per i Minorenni dell'Aquila ha disposto l'arresto di un 16enne che ha aggredito uno dei due ragazzi che lo avevano malmenato: l'accusa è di tentato omicidio aggravato dai futili motivi.

Gli agenti della Mobile di Pescara hanno eseguito l'ordinanza di custodia in carcere, emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni dell'Aquila, Cecilia Angrisano su richiesta del Pm Roberto Polella.

La settimana scorsa erano stati arrestati due diciassettenni, accusati di aver colpito al capo il sedicenne con una spranga di ferro, calci e pugni l'8 luglio scorso.

Il 17 settembre era stato il sedicenne ad aggredire uno dei due.

Per lui inizialmente l'accusa era di lesioni; l'autorità giudiziaria gli contesta ora anche violenze su un coetaneo per farsi consegnare denaro e di aver tentato di investire un agente: è stato indagato anche per rapina continuata e di tentato omicidio del poliziotto.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui