• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

I SEGRETI DEL RESTAURO DEL PRESEPE ANTINORI
IN UN INCONTRO AL MUNDA DELL'AQUILA

Pubblicazione: 11 gennaio 2017 alle ore 11:36

L'AQUILA - Visitato da un migliaio di visitatori durante le festività natalizie, il presepe Antinori, prima del ritorno definitivo, il 17 gennaio, al convento di Sant’Antonio a Lanciano, sarà oggetto di un incontro che svelerà i segreti degli interventi di restauro.

L’appuntamento è per giovedì 12 gennaio alle ore 17.00 al Munda (Museo nazionale d'Abruzzo) dell'Aquila, con gli interventi di Antonio Cantone, Maria Costabile, Lucia Arbace, Gian Giotto Borrelli, Mauro Congeduti, Giacomo De Crecchio

​La mostra propone una selezione di ventiquattro figure, solo in parte restaurate, appartenuta all’importante presepe monumentale arrivato a Lanciano (Chieti) da L’Aquila, in una serie di bauli, forse già sul cadere del Settecento o nei primi decenni dell'Ottocento.

 

Ritrovate in condizioni critiche, ma fortunatamente non alterati, le figure rappresentano un insieme assai raro di arte presepiale, risalenti alla fine del XVII secolo e solo in parte oggetto di recupero.

La mostra al Munda, infatti, ha avuto anche l’intento di sensibilizzare le istituzioni su futuri interventi conservativi.

I pastori, oltre un centinaio, provengono da una preziosa collezione appartenuta all'illustre famiglia Antinori di L'Aquila confluita, per legami parentali, alla ricca famiglia Stella Maranca di Lanciano.

Realizzate in varie dimensioni, molte oltre i 60 centimetri, di grande qualità estetica, con arti snodabili, intagliati nel legno con tratti di grande realismo non solo per l’abbigliamento d’epoca, ma anche per gli occhi di vetro ed i capelli veri nelle figure femminili, rappresentano quadri sia di episodi biblici che figure tipiche della rappresentazione napoletana: la donna col bambino, la donna col gozzo, la zingara, la nana, i tavernieri, il pescatore, ambulanti e numerosi animali realizzati con accurata  anatomia, un mondo di varia umanità sacra e profana ricca  di simbolismi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

IL PRESEPE ANTINORI ALL'AQUILA DOPO OLTRE 200 ANNI ESPOSIZIONE AL MUNDA, L'OPERA ERA A LANCIANO

L'AQUILA - Il presepe Antinori, dopo oltre duecento anni, torna all'Aquila, in esposizione al Munda – Museo Nazionale d'Abruzzo. La mostra, che verrà inaugurata il 20 dicembre alle ore 18,30, propone una selezione di ventiquattro figure, solo... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui