I TALAMI DI ORSOGNA PER LA PRIMA VOLTA REALIZZATI
DA ARTISTI INTERNAZIONALI E FINANZIATI DAGLI EMIGRATI

Pubblicazione: 09 marzo 2017 alle ore 10:28

Anche quest'anno, nel giorno del martedì di Pasqua la città di Orsogna (Chieti) "sfoglierà le pagine bibliche" nell'antica manifestazione dei Talami.

Divenuta nel 2011 Patrimonio d'Italia per la Tradizione, essa si ripete annualmente da tempo immemore.

Quadri viventi, raffiguranti scene del vecchio e nuovo testamento, sfileranno tra le strade del borgo facendosi spazio in un bagno di folla che darà colore e vita al paese.

Giovani e fanciulle in posa su una tavola di legno, incuranti dei sobbalzi dovuti a partenze e manovre dei carri, vestiranno gli abiti di personaggi biblici su uno sfondo accuratamente dipinto e allestito da artisti vincitori del Concorso "Un bozzetto per i Talami".

La Sagra dei Talami è antichissima. Non si conoscono con precisione gli anni degli esordi, ma illustri storici ne collocano la genesi in epoca medioevale.

La festa dei talami è figlia del dramma sacro nato in Italia agli albori della cristianità, quando i fedeli - desiderosi di esperire in modo vivido e tangibile racconti biblici - sentirono il bisogno di incarnarli tramite rappresentazioni sceniche e "attori" in carne ed ossa.

E fu proprio così che - in un'epoca imprecisata - nacque il Talamo di Orsogna...per la voglia di ripercorrere, rendere viva, vera e presente la leggendaria apparizione della Madonna del Rifugio o Madonna Nera.

Per la prima volta Orsogna apre le sue antiche porte ad artisti nazionali ed internazionali per la realizzazione dei Talami. Attraverso un concorso bandito dal Comune - in collaborazione con l'Associazione Culturale "Talami di Orsogna" e le contrade del paese - i partecipanti hanno potuto inviare progetti di realizzazione di un Talamo in bozza.

I vincitori - scelti dal comitato tecnico scientifico nato nel 2016 sotto la guida del presidente prof. Francesco Stoppa - si sono aggiudicati la preparazione stilistica dei Quadri ed i finanziamenti per realizzarla.

Il sentimento di amore che lega gli orsognesi residenti all'estero al paese natio, è di una forza disarmante. Più volte il loro attaccamento alla terra d'origine - ricordano gli organizzatori dell'evento - ci ha fatto apprezzare ciò che abbiamo, le nostre tradizioni, i nostri legami. Per questo Orsogna ha dato loro la possibilità di partecipare in maniera attiva alla manifestazione, tramite l'iniziativa "Adotta un Talamo".

Grazie a questa novità, gruppi di concittadini all'estero si sono resi disponibili a finanziare, in toto o in parte, la realizzazione di uno dei sette quadri, dando così una grossa mano al paese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui