IL GIRO D'ITALIA TOCCA L'ABRUZZO, L'ARRIVO A CAMPO IMPERATORE E MARTEDI' VIA DA PENNE

Pubblicazione: 12 maggio 2018 alle ore 21:05

L'AQUILA - Fervono i preparativi e cresce l'attesa per l'arrivo della nona tappa del Giro d'Italia, saluta nuovamente il Gran Sasso, approdando oggi a Campo Imperatore con taglio del traguardo previsto per le 17.30.

Una tappa che nell'immaginario collettivo riporta i ricordi alla vittoria di Marco Pantani nel 1999: quel giorno il “pirata”, tragicamente scomparso, percorse i 26 chilometri tra Fonte Cerreto e Campo Imperatore in 53 minuti e 50 secondi, superando i 1371 metri di dislivello alla media di oltre 29 chilometri orari, staccando tutti gli avversari. E il tratto di strada che da Fonte Cerreto conduce a Campo Imperatore è diventato la “Salita Marco Pantani”.

A salutare i ciclisti durante il loro passaggio nel borgo di Santo Stefano di Sessanio (L'Aquila) anche un gregge di pecore rosa e in occasione del Giro, sarà dedicata proprio alla tappa Pesco Sannita-Gran Sasso la puntata della trasmissione Viaggio nell’Italia del Giro che va in onda su Rai due

Una tappa molto lunga e mossa caratterizzata soprattutto dalla lunghissima ascesa finale: Campo Imperatore, è una salita interminabile di quasi 45 chilometri spezzata da un falsopiano centrale tale che saranno aggiudicati un Gpm (Gran premio della montagna) a Calascio (primi 15 chilometri circa) e uno all'arrivo. Gli ultimi 7 chilometri in forte ascesa. Si superano i 2000 metri su una strada di media ampiezza con alcuni tornanti e pendenza attorno al 9 per cento con picco massimo del 13 per cento. Ultimo rettilineo di 120 metri in asfalto con linea di arrivo larga 6 metri.

Il 14 maggio, giorno di riposo, tutta la carovana rosa del Giro d'Italia stazionerà in Abruzzo e i corridori renderanno omaggio alle persone che persero la vita nel Resort di Rigopiano a Farindola (Pescara), spazzato via da una valanga il 18 gennaio del 2017.  

Questi i comuni attraversati dalla nona tappa: Castel di Sangro, Scontrone, Roccaraso, Rivisondoli, Rocca Pia, Pettorano sul Gizio, Sulmona, Pratola Peligna, Roccacasale, Corfinio, Capestrano, Ofena, Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Carapelle Calvisio, L'Aquila.

MODIFICHE ALLA VIABILITA’

L'appuntamento sportivo comporterà la sospensione temporanea del traffico veicolare lungo la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese” nei seguenti tratti: dal chilometro 88+287 al chilometro 93+800, dal chilometro 102+400 al chilometro 137+100, dal chilometro 140+150 al chilometro140+950, dal chilometro 148+300 al chilometro 151+035.

Lungo la strada statale 5 “Tiburtina Valeria” dal chilometro 176+400 al chilometro 177+635 e lungo la strada statale 153 “della Valle del Tirino” dal chilometro 7+864 al chilometro 14+000 dei Comuni di Castel di Sangro, Scontrone, Roccaraso, Rivisondoli, Rocca Pia, Pettorano sul Gizio, Sulmona, Pratola Peligna, Roccacasale, Corfinio, Popoli, Bussi, Capestrano, Ofena, Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Carapelle Calvisio.

Il transito sarà vietato a partire da due ore prima del passaggio della corsa ciclistica e il divieto sarà vigente fino a trenta minuti successivi al transito del “Fine Corsa”.

La sospensione temporale del transito stradale potrebbe interessante anche i servizi programmati per domani di Tua (società di trasporto unico abruzzese) Spa.

Le corse che potrebbero essere interessate da interruzioni/ritardi sono: Pescara-Roccaraso-Napoli corsa ore 14.30; Pescara-L’Aquila corse ore 13 e 15.30; L’Aquila-Pescara corsa ore 13; Sulmona-Roma corsa ore 14.

L'organizzazione predisporrà un idoneo servizio e, dove necessario, una specifica segnaletica in corrispondenza delle intersezioni stradali che interessano il transito della corsa in modo da informare gli utenti per tempo. Verrà predisposta idonea segnaletica per le deviazioni del traffico.

In vista dell'arrivo della tappa del Giro d'Italia a Campo Imperatore di domenica 13 maggio il Comune dell'Aquila ha reso noto che, a seguito della riunione tenuta in Prefettura, verrà predisposta la chiusura al traffico veicolare della strada che conduce dal bivio situato nei pressi dei cosiddetti ruderi di Sant'Egidio (nelle vicinanze della Fossa di Paganica) fino al piazzale di Campo Imperatore. Il resto delle strade interdette al transito delle auto è contenuto nell'ordinanza emessa dal prefetto.

Per raggiungere Campo Imperatore si potrà utilizzare la funivia. In considerazione della straordinarietà dell'evento, che ha portato all'illuminazione serale con luci rosa della Fontana Luminosa, della Fontana delle 99 cannelle e della Basilica di Collemaggio, l'Infopoint della Fontana Luminosa sarà aperto con orari prolungati per la vendita dei biglietti.

Per il deflusso dei partecipanti ed appassionati la funivia effettuerà, anche in questo caso, corse non stop ma è possibile che, in virtù della portata oraria che si attesta attorno alle 500 persone, si formino delle code che comporteranno dei tempi di attesa che potrebbero risultare anche lunghi.

Le persone che hanno intenzione di recarsi in quota dovrebbero dotarsi di un abbigliamento adeguato, in considerazione della possibilità di precipitazioni con conseguente abbassamento delle temperature. In ogni caso, fino al termine del deflusso delle persone, il bar della taverna dell'albergo e l'ostello rimarranno aperti al pubblico. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui