• Abruzzoweb sponsor

IL GRANDE DERBY: GLI ALLENATORI, ''SARA' UNA SFIDA INCANDESCENTE''

Pubblicazione: 09 giugno 2013 alle ore 10:08

Roberto Cappellacci e Giovanni Pagliari
di

TERAMO - Tra concentrazione e scaramanzia, poche parole e di circostanza per i due allenatori di Teramo e L’Aquila, Roberto Cappellacci e Giovanni Pagliari, alla vigilia del primo round del Grande Derby per la Prima Divisione.

L’allenatore del Diavolo cerca di sdrammatizzare per allentare un po’ la tensione sportiva: “Farà molto caldo - afferma ad AbruzzoWeb - e spero di abbronzarmi! Sarà una bella sfida contro i rossoblù e mi auguro di fare un altro colpaccio dopo quello con l’Aprilia”.

“Scherzi a parte - prosegue poi più serio l’allenatore teramano - dobbiamo giocare con grande intelligenza tattica, come abbiamo fatto domenica scorsa nel Lazio. Dalla nostra parte c’è il grande entusiasmo per aver raggiunto gli spareggi grazie a un gruppo solido e molto compatto. Le individualità non fanno una squadra”.

Cappellacci, non vuol sentir parlare dei due derby giocati durante il campionato, “perché ogni gara ha una storia diversa. Non dimenticatevi - sottolinea - che in quei due derby sia noi che L’Aquila abbiamo schierato formazioni diverse, a causa delle assenze. A questa gara, però, tutte e due squadre hanno il morale alto e vogliono fare bella figura”.

“Non chiedetemi cosa succederà in campo - conclude Cappellacci - perché una finale è difficile da decifrare, Potrò dire qualcosa solo alla conclusione dei primi 90 minuti. L’unica cosa è che spero di arrivare alla gara di ritorno con un buon risultato”.

”Non voglio fare nessun pronostico e mi voglio concentrare solo sulla sfida contro i biancorossi. È inutile parlare ora”, è il secco commento di Pagliari a questo giornale.

Il tecnico rossoblù si conferma persona pragmatica, “non mi piace fare proclami, ma i fatti. Il Teramo prova a farsi coraggio dicendo che vincerà per 2-0 - commenta alcune dichiarazioni della vigilia - ma sarà il campo a stabilire chi abbia fatto meglio”.

L’Aquila è arrivata alla finale eliminando il pericoloso Chieti. “anche loro prima di giocare contro di noi avevano dichiarato di voler vincere e invece siamo stati noi a conquistare la finale, e con merito”, prosegue Pagliari, sperando che la tradizione si ripeta.

“La mia speranza è di conquistare un risultato positivo per presentarci nel modo migliore alla partita di ritorno, perciò confido molto sui miei ragazzi”, conclude.

Le probabili formazioni:

Teramo: Serraiocco, De Fabritiis, Scipioni, Coletti, Ferrani, Speranza, Foglia, Valentini, Olcese, Ambrosini, De Stefano.

L’Aquila: Testa, Petta, Rapisarda, Carcione, Pomante, Ingrosso, Ciotola, Iannini, Infantino, Improta, Menicozzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui