• Abruzzoweb sponsor

IL GRANDE DERBY: LA PARTITA DEI ''VIP'' IN TRIBUNA ALLO STADIO ''FATTORI''

Pubblicazione: 16 giugno 2013 alle ore 22:17

La tribuna dello stadio 'Fattori'

L’AQUILA - Tante facce note fanno da contorno al trionfo dell’Aquila Calcio. Pezzi di società istituzionale e civile assiepano le tribune dello stadio “Fattori”, godendosi il trionfo contro il Teramo.

A cominciare dal Comune, che sfodera gli assessori Alfredo Moroni, Pietro Di Stefano, Emanuela Iorio (che ha la delega allo Sport e gioca in casa) e Fabio Pelini. C’è anche qualche consigliere, Emanuele Imprudente, Stefano Palumbo, l’ex vice sindaco Giampaolo Arduini.

E il sindaco? Massimo Cialente aveva annunciato scaramanticamente che non ci sarebbe stato, ma racconta la sua personale via crucis: “Quando hanno segnato dopo 3 minuti mi sono avvicinato allo stadio con mia moglie, al secondo gol ho detto vabbè, entriamo, e ora si festeggia”.

A fine gara l’abbraccio con il presidente Corrado Chiodi è d’acciaio, poi i tifosi strattonano ed esultano con Massimo, che in gioventù era ultrà.

“E ora come avevo promesso dovrò smettere di fumare”, sottolinea. Più tardi a festa in corso Cialente precisa su Facebook: “Mi sono attrezzato con due sigarette elettroniche, di liquirizia e soprattutto due scatole di filtri di camomilla”. Non manca l’assessore provinciale alla ricostruzione, Guido Liris.

Il mondo ecclesiale schiera il vescovo ausiliare monsignor Giovanni D’Ercole. “Una grande festa che merita la città, ma anche una responsabilità perché in C1 sarà tosta!”, fa notare. A lui andrà anche meglio: lascerà la Diocesi dell’Aquila in Prima Divisione e diventerà titolare di quella di Latina, che proprio oggi è andato in serie B! C’è anche don Nunzio Spinelli, rettore della Basilica di Collemaggio.

Anche le autorità militari hanno i loro rappresentanti: è ormai un fedelissimo il comandante provinciale della Guardia di finanza, il colonnello Domenico Castrignanò. C’è anche il comandante del IX reggimento alpini, il colonnello Riccardo Cristoni.

E poi il sostituto procuratore Fabio Picuti, il pubblico ministero delle inchieste sui crolli del terremoto. “Siamo stati grandi! - esulta a fine gara - Non vengo spesso allo stadio a causa del mio lavoro, ci venivo da piccolo ma questa finale non me la potevo proprio perdere”. (alb.or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui