IN CASA DELLA EX CON COLTELLO,
ARRESTATO NEL PESCARESE

Pubblicazione: 14 aprile 2018 alle ore 13:30

ABBATEGGIO - Si introduce in casa della ex compagna armato di coltello ad Abbateggio (Pescara), nonostante il giudice gli avesse già intimato di non avvicinarsi all'abitazione.

Per questo ieri sera i carabinieri di San Valentino in Abruzzo Citeriore insieme a quelli di Caramanico Terme, hanno arrestato un 42enne romeno.

Il 24 marzo scorso, dopo l'ennesima discussione, la donna aveva trovato il coraggio di chiedere aiuto ai militari che intervennero presso l’abitazione per porre fine alle violenze del convivente. In quell'occasione, in accordo con l’autorità giudiziaria, i carabinieri allontanarono l'uomo e subito dopo il gip emise il provvedimento con carattere di urgenza.

Ieri pomeriggio, approfittando dell’assenza in casa della ex compagna, il 42enne si è introdotto in casa aspettando il ritorno della donna. Al suo arrivo, una volta trovata la porta chiusa dall'interno, alla vittima è stato subito chiaro cosa stesse accadendo.

Allertati nuovamente, i carabinieri sono giunti sul posto assieme ai vigili del fuoco che hanno forzato una finestra per entrare in casa: l'uomo era nascosto sotto il letto della camera matrimoniale con un coltello a serramanico.

Una volta disarmato, l'uomo è stato arrestato per violazione di domicilio, porto abusivo di armi da taglio e violazione all’ordinanza di allontanamento emessa dal gip.

"Purtroppo le violenze che si consumano in ambiente domestico, spesso, sono difficilmente perseguibili, proprio in ragione della riservatezza che protegge il contesto familiare. È molto importante che chi subisce una qualsiasi violenza, non necessariamente fisica, anche psicologica, per esempio chi subisce vessazioni continue, umiliazioni, mortificazioni magari anche in presenza di bambini, non esiti a denunciare i fatti alle forze dell’ordine in maniera tale da consentirci di porre rimedio a situazioni che potrebbero, col tempo, aggravarsi e sfociare in episodi di sangue", dice in una nota il maggiore Antonio Di Cristofaro, comandante della Compagnia di Popoli.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui