INCENDI: SI AGGRAVA LA SITUAZIONE NEL TERAMANO, I MEZZI AEREI NON BASTANO

Pubblicazione: 26 agosto 2017 alle ore 16:15

TERAMO - Continua a bruciare il Teramano. La situazione più grave si registra sul Monte Foltrone, nella zona di Campli (Teramo), dove questa mattina è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, per l'incendio di un bosco, probabilmente di origine dolosa. 

Le fiamme si stanno propagando velocemente, spiegano da comando provinciale del 115, poichè l'ampia zona interessata è particolarmente impervia e non ci sono mezzi aerei a disposizione. Canadair ed elicotteri, infatti, sono a lavoro su altri incendi, in particolare su quello di Monte Morrone, a Sulmona (L'Aquila), dove la situazione resta preoccupante. 

Sul posto sono comunque presenti squadre di terra, volontari e protezione civile, oltre a un direttore delle operazioni di spegnimento (Dos), che già in mattinata aveva richiesto l'invio di un adeguato supporto aereo.

Inoltre nel primo pomeriggio una squadra del comando provinciale di Teramo è intervenuta su un nuovo rogo, sempre una frazione del comune di Campli, Molviano.

Fortunatamente il rogo è di piccole dimensioni, spiegano i vigili del 115, le fiamme insistono su una zona di circa 5-600 metri quadrati, la situazione resta, dunque, sotto controllo.

Ancora non si arrestano le fiamme nel bosco di Magnanella (Teramo), dove questa mattina i vigili del fuoco hanno inviato un'altra squadra per cercare di bonificare la zona interessata, che brucia ormai da 12 giorni. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui