INCENDIO ALLE PORTE DI ATESSA,
A FUOCO 40 ETTARI DI BOSCO

Pubblicazione: 10 settembre 2017 alle ore 15:53

Vigili del fuoco durante l'incendio di Secinaro (foto Julian Civiero)

ATESSA - Oltre 40 ettari di boschi e macchia mediterranea stanno bruciando ad Atessa (Chieti) dalle 20 di ieri sera.

Secondo le indagini dei carabinieri il rogo sarebbe doloso.

Trovati diversi punti di innesco.

L'incendio lambisce le mura del centro storico di Atessa, in particolare il quartiere Santa Croce, e si estende verso le località San Pasquale e San Marco.

Il sindaco Giulio Borrelli ha allertato le protezioni civili regionali e nazionale che hanno inviato due canadair.

"L'incendio iniziato ieri sera, dice Borrelli, sembrava domato. Con i vigili del fuoco siamo rimasti tutta la notte, poi all'alba ha ripreso in modo violento e abbiamo allertato la protezione civile. Le fiamme stanno lambendo il centro abitato. È un danno enorme al patrimonio boschivo e ambientale della zona".

Il rogo, alimentato da un forte vento, ha interessato anche la strada provinciale Atessa-Tornareccio chiusa al traffico. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco dei distaccamenti provinciali, protezione civile, carabinieri forestali e volontari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui