INCIDENTI STRADALI NEL TERAMANO, 2 MORTI
VITTIME SONO AGRICOLTORE E MEDICO

Pubblicazione: 09 agosto 2017 alle ore 20:39

TERAMO - Due sessantenni sono morti oggi per le conseguenze di altrettanti incidenti stradali in cui sono rimasti coinvolti. 

Nel pomeriggio di oggi è deceduto all'ospedale di Teramo, dove era stato ricoverato stamattina, Gianni Di Febo, 62 enne medico del distretto sanitario di base di Roseto (Teramo). 

Il medico era alla guida della sua moto che è stata travolta lungo la statale Adriatica nei pressi di Villa Rosa di Martinsicuro (Teramo), da una utilitaria alla guida c'era un 81enne. 

Di Febo era stato soccorso è ricoverato in un primo momento all'ospedale di Giulianova (Teramo), ma poi l'aggravamento delle sue condizioni ne avevano consigliato il trasferimento al "Mazzini".

E al Mazzini in mattinata è deceduto Giovanni Core, agricoltore 68 enne che lunedì pomeriggio era stato investito da una utilitaria appena sceso dal suo trattore che aveva parcheggiato sul ciglio della strada. 

L'incidente si era verificato lungo la provinciale 15 di Mosciano Sant'Angelo (Teramo), nella frazione di Selva Piana Alta. 

Su entrambi gli incidenti sono state parte sue inchieste della procura di Teramo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui