INSEGUIMENTO SULLA A14: AGENTI
RECUPERANO AUTO RUBATA A VASTO

Pubblicazione: 17 maggio 2018 alle ore 09:47

VASTO - Gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud hanno individuato un'auto rubata e, dopo un lungo inseguimento sulla A14, hanno restituito la vettura al legittimo proprietario.

Il ladro, invece, è riuscito a scappare nelle campagne circostanti.

La scorsa notte gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Vasto, diretti dal Commissario capo Fabio  Polichetti, dirigente della sezione Polizia Stradale di Chieti, hanno recuperato una Ford Fiesta rubata poco prima nella provincia di Ascoli Piceno e diretta in Puglia.

Verso le ore 3.30, nei pressi del casello autostradale di Lanciano (Chieti), gli Agenti hano notato l'automobile di colore bianco che, a forte velocità, procedeva in direzione sud con il solo conducente a bordo.

Dopo averla raggiunta, gli hanno intimato l’Alt, ma il conducente ha tentato la fuga, percorrendo l'autostrada a forte velocità.

Durante l'inseguimento, il fuggitivo ha tentato più volte di speronare la pattuglia che è riuscita ad evitare la collisione.

Nel comune di Vasto gli operatori della Polizia, in prossimità di un restrigimento stradale, sono riusciti a bloccare l'automobile, ma il ladro è riuscito a scappare nelle campagne circostanti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui