INSODDISFATTO DELL'ELEMOSINA
MINACCIA RAGAZZA, ARRESTATO

Pubblicazione: 28 agosto 2017 alle ore 11:48

PESCARA - Non contento del denaro offertogli da una ragazza che aveva appena parcheggiato l'auto, brandisce il collo di una bottiglia, dopo averla rotta infrangendola a terra, e la minaccia.

Per questo un pregiudicato marocchino del 1980, Ahmed Lapaiti, è stato arrestato dalla polizia a Pescara.

La squadra Volante è intervenuta in viale della Riviera, all'altezza di uno stabilimento balneare, intorno alle 3, trovando l'uomo che cercava di allontanarsi nella pineta.

Raggiunto e bloccato, nel tentativo di divincolarsi ha spintonato gli agenti con violenza causando lesioni a uno di essi. Una volta in auto ha anche danneggiato il divisorio in plexiglass con calci e pugni.

Per questo dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Alla ragazza, prima di essere minacciata, il marocchino aveva lasciato intendere che qualora non gli avesse dato del denaro avrebbe ritrovato l'auto danneggiata.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui