• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

INTECS: LAVORATORI SNOBBANO LE ELEZIONI, ''NO AGLI
INVITI, NON SAREMMO COERENTI''; CAMPER DA LOLLI

Pubblicazione: 20 gennaio 2018 alle ore 14:14

L’AQUILA - “I ricercatori licenziati, in coerenza con quanto comunicato nei giorni scorsi circa la loro determinazione a non essere fatti oggetto di strumentalizzazione a fini elettorali, pur apprezzando gli inviti hanno deciso di declinarli tutti”.

Così in una nota gli ex lavoratori del centro di ricerca Intecs dell’Aquila, l’ultimo presidio dell’ex polo elettronico a chiudere i battenti a fine dicembre con il licenziamento di circa 60 lavoratori.

Per sensibilizzare le istituzioni e spiegare la loro vertenza “ancora senza soluzione”, i ricercatori sono protagonisti di un presidio in un camper posizionato nel parcheggio di fronte alla sede aquilana della Giunta regionale, a palazzo Silone.

Un presidio “davanti alla sede aquilana dell’assessorato regionale alle crisi e alle attività produttive”, quello amministrato da Giovanni Lolli, come spiegano nella nota, nel quale continueranno “a ricevere tutti coloro che vorranno conoscere in modo diretto la storia e la condizione attuale”.

“Tanti i cittadini che hanno portato la loro gradita solidarietà ai ricercatori licenziati da Intecs. In queste ultime ore gli ex lavoratori hanno ricevuto diversi inviti dalle varie forze politiche per prendere parte agli eventi organizzati nell’ambito della campagna elettorale”, continua la nota, parlando, però, “inviti declinati. Gli ex lavoratori Intecs ritengono che i loro interlocutori non possano che essere le istituzioni - viene spiegato - in particolare quelle preposte alla ricerca di soluzioni alle crisi industriali”.

“Ancora oggi la vertenza dei ricercatori licenziati è priva di soluzioni concrete. Per questo gli ex lavoratori Intecs chiedono a gran voce che siano formalizzati quei percorsi di recupero delle loro professionalità da tempo delineati dalle Istituzioni - concludono - ma che pericolosamente tardano a essere finalizzati”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui