ISOLA DEL GRAN SASSO: LO STABILIMENTO LAZZARONI RADDOPPIA E ASSUME 70 PERSONE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

FIRMATO ACCORDO DA 23 MILIONI DI EURO TRA AZIENDA DOLCIARIA E REGIONE;
ALLA PRESENTAZIONE COMMISSARIO DE MICHELI E VICE PRESIDENTE LOLLI

ISOLA DEL GRAN SASSO: LO STABILIMENTO
LAZZARONI RADDOPPIA E ASSUME 70 PERSONE

Pubblicazione: 18 aprile 2018 alle ore 20:48

ISOLA DEL GRAN SASSO - Raddoppia lo stabilimento Lazzaroni di Isola del Gran Sasso (Teramo), dove ci sarà anche un aumento della forza lavoro con l’assunzione di altre 70 persone: il famoso brand di biscotti e dolci ha firmato con la Regione Abruzzo un accordo di programma di circa 23 milioni di euro che prevede la compartecipazione dell’ente regionale.

La presentazione ci sarà domani alle 15 nel centro montano in provincia di Teramo alla presenza del vice presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli e il sottosegretario uscente all’economia con delega alla ricostruzione dell’Aquila Paola De Micheli che è anche commissario per il terremoto del Centro Italia.

Secondo quanto si è appreso, il raddoppio si basa sulla attivazione di un nuova linea per la produzione di dolci per celiaci.

Una crescita esponenziale quella della Lazzaroni, che già in passato ha presentato un progetto per mettere al centro dell'attività industriale materie prime salutistiche prodotte sul territorio con il coinvolgimento di allevatori, agricoltori e ricercatori universitari.

A dispetto delle difficoltà economiche che in questo periodo hanno travolto la maggior parte delle imprese abruzzesi, la Lazzaroni può considerarsi un'azienda controcorrente, che assumerà altre 70 persone, continuando ad ampliare la propria pianta organica.

“È una cosa molo seria che arriva al termine di un lungo lavoro - spiega Lolli - In Abruzzo si radica in maniera ancora più forte un’azienda che va molto bene sul mercato e che da tempo investe sui territori terremotati. È un segnale molto forte per la provincia di Teramo alle prese con il post terremoto”.

Tra l'altro la storica ditta dell'industria dolciaria italiana, si è sempre mostrata attenta nei confronti dei consumatori con esigenze diverse con prodotti come il Nutritivo Avena, i Biscotti Tapioca e il Biscotto Vermifugo e tutta una serie di prodotti della linea del free from, ovvero i biscotti senza glutine e senza zucchero.

 La nuova linea produttiva è legata anche alla ricerca sulla celiachia che si svolge nello stabilimento di Isola del Gran Sasso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

IL BISCOTTO DELLA FELICITA' DELL'AZIENDA DOLCIARIA LAZZARONI, IL FUTURO E' 4.0

di Lilia D'Alesio
ISOLA DEL GRAN SASSO - L'azienda dolciaria Lazzaroni lancia un progetto del valore di 30 milioni trasformando il biscottificio di Isola del Gran Sasso (Teramo) in una industria intelligente 4.0 del "Biscotto della felicità".  Accanto al preesistente... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui