L'ABRUZZO BRUCIA, VIGILI DEL FUOCO
E CANADAIR IN AZIONE IN TRE PROVINCE

Pubblicazione: 11 luglio 2017 alle ore 09:23

L'AQUILA -  Anche oggi, dalle prime ore del giorno, gli equipaggi di Canadair ed elicotteri della flotta aerea dello Stato coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile, a supporto delle operazioni svolte dalle squadre di terra, hanno ripreso le operazioni di spegnimento dei tanti incendi boschivi che ormai da giorni stanno interessando gran parte dell'Italia.

Al momento sono 18 le richieste di concorso aereo ricevute dal Centro operativo Aereo Unificato del Dipartimento: 4 dalla Campania, rispettivamente 3 dalla Basilicata e dalla Sicilia, 2 rispettivamente dalla Puglia, dall'Abruzzo e dalla Calabria e 1 rispettivamente dal Lazio dall'Umbria.

Al momento, l'impegno dei mezzi disponibili - 16 Canadair e 4 elicotteri del Corpo dei Vigili del Fuoco, a cui si aggiungono 3 elicotteri della Difesa - è concentrato sulle situazioni più critiche.

Finora sono stati messi sotto controllo o spenti 2 roghi nelle province di Enna e di Trapani.

Nottata di lavoro per i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Pescara e per la Protezione civile, alle prese con i due grossi incendi che si sono sviluppati ieri, uno tra Caramanico Terme e San Valentino in Abruzzo Citeriore (Pescara), con un fronte di circa 60 ettari, e l'altro a Castiglione a Casauria (Pescara), 40 ettari.

Per tutta la notte si è cercato di contenere i roghi, evitando che le fiamme raggiungessero le abitazioni.

Stamani nell'area è tornato il Canadair, che sta effettuando dei lanci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui