• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

DOTTORESSA PERSIA, PRESIDENTE ONLUS 'PER I PIU' PICCOLI': ''AIUTARE GENITORI BIMBI RICOVERATI IN NEONATOLOGIA''. PRESENTAZIONE PROGETTO IL 4 GENNAIO

L'AQUILA: 2019 E SOLIDARIETA', RACCOLTA FONDI PER COSTRUIRE FORESTERIA AL SAN SALVATORE

Pubblicazione: 01 gennaio 2019 alle ore 08:56

di

L'AQUILA - Creare una foresteria all'ospedale dell'Aquila a disposizione dei genitori dei bambini ricoverati che vengono da altre città e che per lunghi periodi sono costretti a trasferirsi per stare accanto ai loro figli.

È l'ambizioso progetto che la Onlus "L'Aquila per i più piccoli" intende realizzare per il 2019, così come annunciato ad AbruzzoWeb dalla presidente dell'associazione, la dottoressa Rosa Persia, per anni punto di riferimento all'interno del reparto aquilano di Neonatologia, che lancia un appello all'amministrazione comunale affinché "ci aiuti a trovare una sede per questa iniziativa".

Il 4 gennaio dalle 16,30 in poi, presso il punto informativo dell'ospedale "San Salvatore", sarà possibile sostenere il progetto acquistando calze e dolciumi, donati dai commercianti aquilani; inoltre, i volontari della Onlus saranno a disposizione per presentare obiettivi e scopi dell'associazione.

"Un momento di aggregazione per i bambini, ma anche per le mamme e i papà dei piccoli che sono, o sono stati, ricoverati nel reparto di Neonatologia, che hanno condiviso difficoltà e paure - spiega la dottoressa Persia - Il ricavato sarà utilizzato per la realizzazione di una mini-foresteria per ospitare le mamme e i papà dei bimbi nati pretermine ricoverati per lunghi periodi nel reparto di Neonatologia e per poter dare un sostegno psicologico a questi genitori".

La dottoressa Persia, per quarant'anni uno dei punti di riferimento della Terapia intensiva neonatale (Tin), in pensione dall'agosto scorso, sottolinea che "parliamo di un reparto molto particolare, nel quale si vivono momenti difficili, proprio perché le aspettative di una nascita sana a termine vengono disattese", ma c'è anche una seconda fase, che è quella del follow up neurologico, visite ripetute e scandite nel tempo, che si eseguono per "osservare" il piccolo, seguirne la crescita, lo sviluppo e l'eventuale andamento della patologia o della guarigione che interessa alcuni bambini, come i piccoli prematuri.

"Avendo seguito queste famiglie anche dopo il ricovero mi sono resa conto che spesso vivevano un disagio e che avevano bisogno di aiuto; mi sono resa conto dell'importanza di supportare questi genitori anche una volta tornati a casa ed è proprio questo uno degli scopi principali della Onlus 'L'Aquila per i più piccoli', oltre quello di divulgare una conoscenza di queste problematiche, ma anche quello di formare personale specializzato, adatto a trattare questi bimbi", aggiunge la presidente.

"Ricoprire questo ruolo per me è stato molto importante perché mi permette di continuare a restare vicino ai bambini, proseguendo il lavoro di tanti anni - conclude la dottoressa Persia - Tra gli obiettivi della Onlus dobbiamo poi ricordare: fornire attrezzature tecniche mediche al reparto di Terapia intensiva neonatale, formare il personale medico e paramedico con corsi di aggiornamento, ma anche divulgare, attraverso eventi come quello che ci sarà il 4 gennaio, la conoscenza delle peculiarità dei bimbi pretermine e delle loro famiglie nel corso della vita".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

...
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui