• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA: A SAN VALENTINO ''O AMOR MIO PRIMO O D'AMOR DOLCE AURORA''

Pubblicazione: 13 febbraio 2018 alle ore 10:29

L'AQUILA - Poesia, dipinti e musica protagonisti del San Valentino aquilano. Torna il 14 febbraio l'appuntamento con O amor mio primo o d’amor dolce aurora, giunto alla sua XX edizione, che si svolgerà a Palazzo Fibbioni all'Aquila.

Lo spettacolo, patrocinato dall'assesorato alla Cultura del Comune del capoluogo abruzzese, promosso dall'Istituto aquilani di abruzzesistica e dialettologia e dall'Associazione culturale amici di Rottweil, prenderà il via alle 17.30.

L'introduzione sarà curata da Giovanna Vespaziani, con la partecipazione di Vincenzo Guglielmini Group e il baritono Clemente Franciosi.

Per i poeti partecipano: Maria Silvia Reversi, Liliana Biondi, Anna Maria Giancarli, Mario Narducci, Maria Rita Magnante, Elio Peretti, Clara Di Stefano, Selene Pascali, Maria Antonietta Pezzopane, Marilena Ferrone ed Eugenia Tabellione.

Per i pittori: Patrizia Vespaziani, Alessandra D’Antonio, Mimmo Emanuele, Maria Giovanna NarducciNestore Bernardi, Antonio Ranieri e Antonio Rauco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui