L'AQUILA: AL VIA I LAVORI ALL'AGGREGATO DEL TROPICAL,
TORNERA' IN CENTRO LO STORICO BAR DEI POLIDORI

Pubblicazione: 06 settembre 2016 alle ore 13:00

Il bar Tropical verso la ricostruzione
di

L'AQUILA - Riaprirà in via delle Aquile, nel cuore del centro storico dell'Aquila, il bar Tropical, per 20 anni luogo di incontro di generazioni di cittadini proprio a fianco a palazzo Margherita, sede del Municipio.

L'attività, avviata nel 1985 da Nestore Polidori e portata avanti dai figli Valerio e Luciano, è stata chiusa dopo il sisma del 2009 che ha devastato la città. 

Dopo il terremoto Luciano e Valerio Polidori hanno riaperto il locale in viale Corrado IV, scommettendo ancora sulla città in ricostruzione. 

E di nuovo tornano a puntare sul futuro, ma sempre con uno sguardo al passato, rimettendo in moto l’attività di famiglia.

I lavori all’aggregato che comprende i locali del bar sono iniziati il 1 agosto scorso e hanno un tempo massimo di 36 mesi, anche se come spiega l’ingegnere progettista Michele Giuliani, "l’intenzione è di riuscire a ultimare il cantiere molto prima. L’aggregato è molto grande, ha una parte vincolata e ci sono delle demolizioni e dei restauri da fare".

Spera di potercela fare nel tempo massimo di un paio di anni, Luciano Polidori, pieno di speranza e pronto a prendere le redini della nuova attività in centro. 

"Vorremmo mantenere aperti entrambi i bar - afferma - La nuova attività ci ha dato tanto e va molto bene. Quando però abbiamo capito che sarebbero partiti i lavori al vecchio bar non abbiamo avuto dubbi. Lo riapriremo dove è sempre stato".

Il bar sarà quasi del tutto simile a com’era, garantisce Polidori, mantenendo identica quella familiarità intrisa di aroma di caffè che ha accolto per anni generazioni di aquilani.

"Vorremmo che fosse quello di una volta, magari con qualche piccola innovazione - aggiunge - Il locale non ha subito grossi danni, così come l’arredamento".

L’importo dei lavori dell’intero aggregato è di 5.4 milioni di euro. Ad occuparsi della ricostruzione dell’intero aggregato è la ditta Cingoli. L’aggregato si compone di 15 unità immobiliari, molte delle quali prime abitazioni, e di alcune attività commerciali.

"È diviso in 4 unità strutturali, ha avuto molti danni e un crollo nella parte adiacente al Tropical che ha fatto purtroppo anche due vittime - spiega l’ingegnere - Ci sono stati crolli parziali anche in via Burri e in molte parti dell’aggregato si contano lesioni importanti".

"In tutto l’aggregato saranno fatti interventi di miglioramento e adeguamento sismico. La parte crollata non vincolata, si ricostruirà in cemento armato, mantenendo le stesse facciate di prima - sottolinea - L’unità del bar prevede la demolizione del tetto in cemento armato che si rifarà in legno".

Per quanto riguarda la parte vincolata dell'aggregato, "la più grande di tutte - conclude - sarà mantenuta e consolidata con miglioramento sismico".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui