• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA CALCIO: I GIOCATORI, ''ANCORA DA LOTTARE CONTRO IL TERAMO''

Pubblicazione: 09 giugno 2013 alle ore 22:03

Imperio Carcione
di

TERAMO - I rossoblù sono felici di aver vinto in casa del Teramo, ma ovviamente è ancora vietatissimo dire che la Prima Divisione è vicina.

"Abbiamo meritato la vittoria - afferma Nicola Ciotola - perché siamo riusciti a interpretare nel migliore dei modi la gara: difenderci quando dovevamo e attaccare quando era il momento giusto".

"Ora non dobbiamo festeggiare, perché ci sono ancora 90 minuti da giocare. Le probabilità di conquistare la Prima Divisione sono passate dal 50% al 60%, ma c’è ancora molto da lavorare", assicura.

Dello stesso pensiero è Marco Pomante che ha salvato la porta rossoblù da un possibile gol teramano. "Passavo lì per caso - ride il difensore centrale aquilano, mentre riceve i complimenti dal presidente del Pescara, Daniele Sebastiani - Sono sicuro che abbiamo meritato la vittoria. Comunque non abbiamo fatto nulla e aspettiamo domenica, perché del Teramo non possiamo fidarci".

Per Francesco Ripa "questa è una vittoria di gruppo perché abbiamo sofferto tutti insieme e si è potuto notare quanto vogliamo tutti noi giocatori questa promozione. Le nostre possibilità di arrivare in Prima Divisione sono passate al 60% - dice anche lui - ma per arrivare al 100% ce ne vuole ancora molto".

Rammaricato per non essere stato in campo, ma felice del successo dell’Aquila è l’infortunato Vittorio Triarico. "Quanta sofferenza in tribuna! - spiega l’ex del Lecce - ma i miei compagni sono stati bravissimi e hanno meritato senza dubbio la vittoria. Spero di poter recuperare per domenica perché voglio essere a disposizione del mister. Una finale play off non si può perdere assolutamente".

Michele Menicozzo spiega che "siamo stati bravi a livello tattico. Il problema viene ora che ci dobbiamo confermare, perché ancora tutto è in ballo. Comunque sono sicuro che non deluderemo".

Anche per Gaetano Iannini la partita è stata "difficile, ma siamo stati bravi a interpretarla. Credo che la chiave della partita a nostro favore è stato il fatto che siamo un gruppo molto unito e abbiamo sfruttato al meglio l’occasione che ci è capitata".

Va evidenziato che sulla rete di Saveriano Infantino c’è stato come al solito lo zampino di Imperio Carcione. "Avevamo provato sabato diversi schermi dal calcio d’angolo - svela il mediano - e in uno di questi siamo riusciti a fare gol. Bravo Infantino. Ora però calmi e prepariamoci alla finale di ritorno".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui