L'AQUILA CAPITALE DEGLI APPENNINI, PRIMO EVENTO SU STATI GENERALI SANITA'

Pubblicazione: 11 giugno 2018 alle ore 15:29

L'AQUILA - "L’Aquila capitale degli Appennini è il nome di un progetto ma anche di un sogno, legato al rilancio delle aree interne e al ruolo strategico del capoluogo d’Abruzzo".

Con queste parole il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha introdotto la conferenza stampa di questa mattina, in Comune, volta a presentare “L’Aquila capitale degli Appennini”, un brand che vuole diventare contenitore, laboratorio e crocevia per le istanze del territorio e le tematiche di maggiore interesse. Il primo evento legato al progetto sarà il convegno “Stati generali della Sanità nelle aree interne”, in programma dopodomani, mercoledì 13 giugno, nell’Auditorium del Parco, a partire dalle ore 15.30.

“Il brand L’Aquila capitale degli Appennini – ha proseguito il sindaco Biondi – dovrà tradursi in uno strumento di confronto, partecipazione e pianificazione, grazie al coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti nei comparti di interesse.  Individuare politiche di sviluppo e di incentivo per un territorio vuol dire partire dalle sue prerogative, sviluppandone le potenzialità e trasformandone eventuali limiti inopportunità".

"La costa ha dalla sua i numeri - ha aggiunto Biondi -, una popolazione enormemente maggiore, noi dobbiamo puntare sulla qualità, soprattutto nei servizi, quali la sanità, l’infrastrutturazione tecnologica, la mobilità sostenibile. Il primo evento previsto riguarda, infatti, un servizio essenziale per i cittadini quale quello sanitario. Il convegno sarà articolato in più sezioni. Nella prima parte, dal titolo ‘Emergenza – Urgenza: un modello virtuoso’ si farà il punto su uno degli argomenti di maggiore interesse e risonanza negli ultimi tempi, quale la centrale unica del 118".

"Inizialmente - ha continuato - prevista solo all’Aquila, dove, del resto, la struttura è contiguità all’ospedale, è stata ‘sdoppiata’, con la previsione di una seconda centrale a Pescara, dove, al contrario, sarebbe ubicata all’aeroporto, con conseguente necessità di ulteriore trasporto dei pazienti in ambulanza fino al nosocomio. Ne parleremo con il professor Franco Marinageli, direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione, e con il dottor Alberto Zoli, direttore generale dell’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia".

"La seconda parte, ‘Le esperienze della scuola aquilana’, vedrà invece gli interventi del professor Ruggero De Paulis, direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiochirurgia all’ European Hospital di Roma e del dottor Marco Leopardi, dirigente medico di Chirurgia vascolare ed endovascolare all’Ospedale regionale San Salvatore dell’Aquila. La terza e ultima parte sarà una tavola rotonda, alla quale interverranno i direttori sanitari delle Asl di Avezzano-Sulmona-L’Aquila e Teramo e rappresentanti sindacali e degli ordini professionali. L’obiettivo del convegno – ha concluso Biondi - è quello di elaborare strategie di governance e politiche pubbliche in grado di fornire risposte alle domande dei cittadini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui