L'AQUILA: CON L'AUTO CONTRO CINGHIALE, PAGA LA REGIONE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

L'AQUILA: CON L'AUTO CONTRO
CINGHIALE, PAGA LA REGIONE

Pubblicazione: 14 maggio 2018 alle ore 15:48

L'AQUILA - Si andò a schiantare con l'auto contro un cinghiale, uscito all'improvviso in mezzo alla strada: la Regione è stata condannata a risarcirla. Questa la sentenza del Tribunale dell'Aquila che ha disposto anche la somma che l'ente dovrà risarcire, pari a 3 mila euro.

La donna, di sera, stava viaggiando a bordo della sua Toyota Yaris e, giunta nei pressi di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila), andò a schiantarsi contro l'animale. L'impatto fu violento ma, fortunatamente, senza gravi ripercussioni sulla conducente. La donna venne soccorsa dagli operatori del 118 e riportò solo qualche escoriazione e lievi traumi. L'auto andò quasi completamente distrutta mentre l'animale morì poco dopo.

All'ente è stato rimproverato di non aver adottato misure idonee per impedire l'incidente. Una decisione derivata dal fatto che la conducente aveva rispettato tutte le norme imposte dal Codice della strada. Vani i tentativi, da parte della Regione, di chiamare in causa la Provincia in giudizio.

In arrivo anche la decisione del tribunale su una vicenda molto simile nella quale è di nuovo implicata la Regione. Si tratta di un incidente stradale, sempre causato da cinghiali, avvenuto a Capestrano (L'Aquila), dove è stata danneggiata una Bmw 520: la richiesta di danni, in questa circostanza supererebbe i 20mila euro.

Entrambe le cause sono seguite dall'associazione di consumatori Adusbef che, tra l'altro, tiene a ricordare che in queste strade, già teatro di incidenti, gli attraversamenti improvvisi di branchi di cinghiali sono quasi giornalieri e solo il caso vuole che non ci siano stati incidenti dagli esiti letali. In aumento costante le controversie di questa natura.

I dati nazionali sono allarmanti e nonostante questo gli enti locali tardano ancora ad adottare misure adeguate: nel primo semestre del 2016, gli episodi registrati sono stati 58, i morti 9 e i feriti 68. Le statistiche per il 2017 sono addirittura peggiori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Sanita'
Dal Mondo
Dall'Italia
Il Fatto
L'Aquila che riparte
Necrologie
Notizie liete
Qua la zampa
Terremoto e ricostruzione
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui