L'AQUILA: CORSO PROPEDEUTICA CORALE ''CASELLA'' PORTA IN SCENA ''COSI' SI FA'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

L'AQUILA: CORSO PROPEDEUTICA CORALE ''CASELLA'' PORTA IN SCENA ''COSI' SI FA''

Pubblicazione: 21 marzo 2018 alle ore 11:59

L'AQUILA - "Così si fa" è lo spettacolo che andrà in scena all'Aquila, presso l'auditorium del conservatorio "A. Casella" per la conclusione del progetto di propedeutica Ritmico-Corale, riservato ai bambini da 3 a 6 anni, venerdì 23 marzo alle 18.

Si tratta di uno spettacolo teatral-musicale per ensemble di fiati di studenti e docenti del Conservatorio, strumenti a percussione, voci recitanti e coro misto, con un testo di Paola Campanini e Roberta Vacca.

Un topolino zoppicante, una talpa che ci vede poco, una rana sorda come una campana, un merlo che dimentica ogni cosa, un riccio fifone, è proprio una strana compagnia quella che s’incammina per il vasto mondo, alla ricerca del Paese dove "tutti i sogni diventano realtà".

Ognuno è a suo modo "difettoso", ma ognuno possiede una risorsa inaspettata che aiuta il gruppo a superare gli ostacoli.

E tutti scoprono di avere un grande tesoro, la risorsa più preziosa: l’amicizia.

Sulle note delle più famose arie del Così fan tutte di W. A. Mozart, qui utilizzate in una trascrizione per ottetto di fiati, filastrocche e canzoncine (cantate e suonate dai bambini del laboratorio di propedeutica musicale e dai loro genitori) che ritornano spesso come un refrain ad invitare anche il pubblico ad unirsi all’allegra compagnia, cantando e, a piacere, suonando strumenti "di fortuna". 

Le musiche sono di W. A. Mozart dal Così fan tutte, arrangiamento di Johann Nepomuk Wendt per ottetto di fiati e Roberta Vacca.

Ai corni, Leonardo Pasqualone, Leonardo Tabacco, ai fagotti Eleonora Pagnoncelli, Marco Calvisi, oboi Eugenio Mutalipassi, Francesca Visco, clarinetti, Lee Inin, Lorenzo Vellante, al flauto Luca Giordano.

Il coro dei bimbini e dei genitori del laboratorio di propedeutica Ritmico-Corale è coordinato da Rosalinda Di Marco in collaborazione con Katia Di Michele e Simona Di Felice.

"Come anche in altre sedi ampiamente espresso, il nostro Conservatorio - spiega il direttore Giandomenico Piermarini - anche con questi particolarissimi corsi liberi, espressamente dedicati a bambini in tenera età, intende confermare la sua naturale propensione all’impegno sociale attraverso la formazione musicale promuovendo un’occasione di crescita stimolante rivolta i più piccini in un’esperienza da svolgere insieme ai loro genitori".

Il corso di propedeutica Ritmico-Corale mira a sviluppare l’uso creativo ed espressivo della parola, del corpo e della voce stimolando la coscienza percettiva del mondo sonoro, attivando il processo di comunicazione tra ambiente e individuo e di educazione all’ascolto.

Il corso promuove, inoltre, la partecipazione attiva al linguaggio teatrale attraverso i diversi livelli: corporeo, verbale e musicale. Il bambino esplora le varie possibilità del proprio corpo e le sue possibilità espressive, percepisce il ritmo e ne assimila alcuni schemi anche attraverso il movimento e l’uso della voce (cantata e recitata). 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui