• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA: CULTURA IN LUTTO, E' MORTO LUDOVICO NARDECCHIA

Pubblicazione: 06 marzo 2017 alle ore 12:55

Ludovico Nardecchia

L'AQUILA - È morto all'Aquila Ludovico Nardecchia, punto di riferimento del mondo culturale, storico presidente dell'Istituzione sinfonica abruzzese e in passato consigliere comunale e vice sindaco.

I funerali si svolgeranno all’Aquila domani, martedì 7 marzo 2017 alle ore 15 presso la chiesa di San Bernardino in Piazza d’Armi.

Importante la sua presenza nelle istituzioni locali: dal 1975 al 1978 ha ricoperto il ruolo di vice sindaco con l'amministrazione Lopardi. Consigliere comunale dal 1956 al 1980, è stato più volte eletto assessore con deleghe diverse (Condotta forestale, Sport e turismo, Centro turistico del Gran Sasso - Lavori pubblici - Personale - Affari generali).

È stato, inoltre, presidente del Consorzio per il Nucleo industriale dell'Aquila e dell'Azienda servizi municipalizzati. Lungo anche l’elenco dei ruoli ricoperti nella sua carriera professionale: dirigente dell'Inam, Istituto nazionale assicurazioni malattie, dirigente responsabile della struttura Amministrativa unificata regionale (Suar), dirigente superiore della Regione Abruzzo e coordinatore generale del settore Lavori pubblici.

Ludovico Nardecchia verrà ricordato inoltre come uomo di cultura: oltre che presidente dell’Istituzione sinfonica per 20 anni dal 1990 al 2010, è stato presidente del Teatro stabile dell'Aquila, del Centro studi musicali “Nino Carloni” e della Corale Gran Sasso che ha fondato nel 1950 con il maestro Paolo Mantini. È stato anche presidente provinciale della Croce Rossa Italiana.

LE REAZIONI

ISTITUZIONE SINFONICA: “PASSIONE E AUTOREVOLEZZA”

“L’Istituzione sinfonica abruzzese perde una parte fondamentale della propria storia con la scomparsa del suo presidente onorario Ottavio Ludovico Nardecchia, amatissimo presidente dell’Ente dal 15 dicembre 1990 fino al maggio 2010 quando gli successe Antonio Centi”, si legge in una nota.

L’Isa ricorda “la passione e l’autorevolezza con cui il dottor Ottavio Ludovico Nardecchia ha, per 20 anni, guidato l’ente assicurando la stabilità e la serenità necessarie per rafforzare il proprio ruolo di protagonista culturale della regione e per affrontare le sfide artistiche che lo hanno portato a essere un’eccellenza, ben riconoscibile sul piano nazionale e internazionale”.

I dirigenti, l’Orchestra e il personale amministrativo dell’Isa, "attoniti per questo lutto che colpisce la vita istituzionale e culturale della città dell’Aquila, esprimono il proprio dolore e si stringono in un abbraccio sincero e commosso alla famiglia Nardecchia".

MOVIMENTO AGNESINO: “PROTAGONISTA A TUTTO TONDO DELLA CITTA’”

I soci e il direttivo dell’associazione culturale “Confraternita dei ‘Devoti’ di Sant’Agnese” e tutta l’organizzazione della Rassegna Agnesina partecipano commossi al lutto per la scomparsa di Ludovico Nardecchia, come riporta una nota firmata dal presidente, Angelo De Nicola, e dal presidente onorario, Tommaso Ceddia.

“Segretario a vita” della Confraternita dei “Devoti”, fondatore e motore infaticabile della rassegna “Il Pianeta Maldicenza”, convinto sostenitore dell’antica tradizione cittadina, Ludovico è stato un grandissimo protagonista a tutto tondo della vita cittadina, sia culturale che politica.

Con lui scompare un pezzo di storia cittadina e del movimento di “Sant’Agnese” che gli tributerà un significativo e indelebile ricordo a partire dalla prossima edizione della Rassegna, nel gennaio del 2018.

Alla signora Laura e al figlio Giovanni giungano le più sentite condoglianze dell'intero Movimento agnesino.

CIALENTE: "PROFONDAMENTE COSTERNATO"

Il sindaco, Massimo Cialente, in una nota si dice "profondamente costernato".

"Di grandissimo valore è stato il suo contributo e costante è stato il suo impegno nelle istituzioni cittadine, distinguendosi per serietà e professionalità. Per ben 22 anni, inoltre, è stato alla guida dell’Istituzione sinfonica abruzzese, ricoprendo il ruolo di presidente e portando avanti con competenza, passione e determinazione il disegno strategico legato alla cultura come elemento di rinascita e di crescita".

"Alla sua famiglia, alla moglie Laura e al figlio Giovanni, e all’Isa - conclude Cialente - giungano le mie più sincere e commosse condoglianze per questa grave perdita".

PEZZOPANE: "LEGATI DA GRANDE AMICIZIA"

"A Ludovico mi lega una grande amicizia. Mi dispiace tanto. Abbraccio con affetto la sua bella famiglia e i tantissimi amici. È stato un ottimo dirigente della Regione, un amministratore, un grande amico della musica ed una persona davvero per bene", il ricordo della senatrice Stefania Pezzopane.

"Nonostante la sua malattia, lo vedevi spuntare prima del concerto con la sua signora e sedersi ad ascoltare la musica che tanto amava. Destava tanta ammirazione e tanta tenerezza - conclude - Lo ricordo con affetto e già con nostalgia. Ciao Ludovico".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui