L'AQUILA: DANZA E ARTE AL MUNDA, PROGETTO ERASMUS COINVOLGE CON STUDENTI DA ITALIA, PALESTINA E MALI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

L'AQUILA: DANZA E ARTE AL MUNDA, PROGETTO ERASMUS
COINVOLGE CON STUDENTI DA ITALIA, PALESTINA E MALI

Pubblicazione: 23 luglio 2018 alle ore 15:51

Danza, arte e transumanza al Munda

L'AQUILA - Una performance all'interno del polo museale Munda dell'Aquila vedrà danzare insieme martedì 24 luglio alle 21, studenti italiani e stranieri per il progetto Erasmus+Ka107 che coinvolge Italia, Mali e Palestina.

L'ooccasione è data dalla Mostra itinerante dei costumi storici dell’Accademia nazionale di danza, a complemento del dialogo fra installazione, corpi e opere d’arte.

Lo scorso 17 luglio è stato inaugurata al Munda l’installazione “Disabitati”  di Luigi Battisti all’interno dell’evento Ro-Mat TransumAND, mostra itinerante dei costumi storici dell’And lungo il percorso del tratturo.

Saranno in tutto cinque performer, di cui due progetto Erasmus+Ka107 provenienti dal Mali e vincitori del terzo posto alla XVI edizione del concorso internazionale Premio Roma Danza, sezione coreografia.

Ciascuno di essi sarà parte di una pratica che intende abitare il luogo e dialogare con esso, nella forma di un assolo, di un duo al maschile o al femminile, ma anche di un trio, di un quartetto o di un quintetto, esplorando tanto lo spazio quanto le possibili declinazioni e articolazioni del numero cinque.

La performance, che si concluderà nella sala che ospita l’installazione “Disabitati” di Battisti, è articolata nella mescolanza dei generi e delle culture, in un perpetuo dialogo tra silenzio, parola e i suoni realizzati dal maestro Marco Melia

Quella dell’Aquila rappresenta la seconda delle otto tappe previste dal progetto che intende far dialogare i cinquanta abiti scelti tra i tanti che hanno scritto la storia dell’Accademia tra il 1935 e il 1968, con lo spazio ospitante, secondo precise dinamiche.

La mostra ha lasciato Roma e il Mattatoio “La Pelanda” con la messa in scena con 50 abiti e cinquanta bozzetti di Alfredo Pirri ed è arrivata nel capoluogo abruzzese con l’allestimento di Luigi Battisti.

L’artista, diplomato all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, ha allestito la sua opera sospendendo o ripiegando i costumi su trapezi policromi, pendenti dai binari dell’ex mattatoio e, sul fondo, fili di bandierine colorate cadono in verticale creando una parete mobile e percorribile.

Su alcune bandierine sono disegnate con olio di papavero figure che con il dilatarsi dell’olio sulla carta perdono la loro corporeità.

L’analogia che lega le due parti dell’installazione è la perdita del corpo: i costumi sono disabitati, i corpi sulle bandierine non più riconoscibili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Enogastronomia
Scienza e Tecnologia
Spettacoli e Musica
Turismo e Viaggi
Arte e Musei
AbruzzoGreen
AbruzzoRock
Cinecritica
Comunicazione e giornalismo
Fotografia
Fumetti
Libri
Mangiarsano
Moda e bellezza
Scuola e Universita'
Serenamente
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui