L'AQUILA E LE CHIESE CHE VERRANNO: TESORI NASCOSTI ALLA MADONNA DI ROIO

Pubblicazione: 01 luglio 2017 alle ore 13:34

di

L'AQUILA - Dopo la riapertura della chiesa di San Vito alla Rivera delle scorse settimane, presto ne seguiranno altre importanti: il santuario della Madonna di Roio e la chiesa di Santa Maria di Roio.

Lo ha annunciato ad AbruzzoWeb il segretario regionale per i Beni culturali, Stefano Gizzi.

"In quest'ultima abbiamo scoperto tutta una serie di affreschi, che stanno venendo solo ora alla luce perché posti sotto gli scialbi, costruiti dopo il precedente terremoto del 1703", svela.

"Anche il santuario della Madonna di Roio ci ha regalato sorprese: una serie di apparati decorativi importanti, che mano a mano stiamo riportando al loro splendore originario - racconta - celato in tutti questi anni da un aspetto cupo, per questo stiamo valorizzando colori molto tenui come le tonalità di verde e di azzurro".

"Si trovano in fase conclusiva anche la Misericordia e quella di San Sisto, nell'omonima località", conclude il segretario regionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA, RIECCO LA CHIESA DI SAN VITO ALLA RIVERA, ''SI DIRA' MESSA OGNI DOMENICA, LA PRIMA IN LATINO''

di Alessia Centi Pizzutilli
L’AQUILA - Torna a nuova vita, e da domani si dirà messa ogni domenica, la chiesa di San Vito alla Rivera, uno dei luoghi più importanti per la storia e la cultura dell’Aquila, nello storico borgo... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui