L'AQUILA: ECCO GLI SCONTI DEL BLACK FRIDAY,
BUON AFFLUSSO MA NON C'E' IL ''PIENONE''

Pubblicazione: 25 novembre 2016 alle ore 12:41

di

L’AQUILA - Flusso positivo per parecchie attività commerciali all’Aquila per il “black friday”, ma non un vero e proprio "pienone" alla stregua dei megastore a stelle e strisce che vengono presi d’assalto all’indomani del Giorno del ringraziamento, dando il via allo shopping natalizio.

Da Est a Ovest, quasi tutte le attività commerciali del capoluogo abruzzese hanno aderito, con un flusso ritenuto molto positivo all’interno del centro commerciale l’Aquilone.

“Hanno aderito spontaneamente quasi tutti i negozi - spiega ad AbruzzoWeb Federico Pisani, direttore del centro commerciale - non è stato organizzato da noi, ma ognuno ha scelto liberamente. Per esempio Mediaworld ha aderito su base nazionale, come riportato anche nelle pubblicità televisive che lo stavano sponsorizzando da qualche giorno”.

Tanta gente quindi in giro per acquisti, anche i primi regalini di Natale, “si vede tanta gente in giro - prosegue - alcune attività a ora, ci hanno comunicato che stanno lavorando molto bene, complice anche il Natale alle porte”.

Non dello stesso avviso Gabriella Bozza, proprietaria di un negozio di abbigliamento e accessori da donna, all’interno del centro commerciale Amiternum, “qui c’è il solito flusso, fatto di persone che frequentano principalmente il supermercato, hanno aderito pochissimi negozi, spero che ci sia uha maggiore presenza pomeridiana”.

Un’altra commerciante che non solo ha aderito, ma ha avuto l’accortezza di avvisare il suo giro di clienti con un messaggino sul cellulare nei giorni scorsi e un post sulla sua pagina facebook è stata Samantha Ianni​, titolare del negozio di abbigliamento uomo-donna Incognita, che si ritiene soddisfatta “sta andando abbastanza bene, la gente sta venendo e fanno acquisti. Ho applicato una scontistica del 20% su tutta la collezione”.

Samantha si trova all’interno del centro commerciale di Bazzano Piccinini, che ha cambiato il suo nome nei giorni scorsi, dato che prima si chiamava I 4 cantoni.

Nel 1924, il giorno successivo al Ringraziamento, la catena di distribuzione Macy's organizzò la prima parata per celebrare l'inizio dello shopping natalizio, ma fu solo negli anni ottanta che esplose il Black Friday negli Stati Uniti, oggi è popolare anche in altri paesi come Brasile, Regno Unito, Germania, Francia e Spagna ed è ormai molto diffuso su tutti gli e-commerce più famosi.

Termine utilizzato anche nella letteratura, come per esempio la famosa Becky Bloomwood, della saga I love shopping, la ragazza malata di shopping, sapientemente descritta dalla scrittrice inglese Sophie Kinsella, che di black Friday non ne perdeva uno, alla ricerca dello sconto sensazionale.

E non è finita: il lunedì dopo arriverà il Cyber Monday in America e nei negozi online, con nuovi sconti sui prodotti informatici.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui