L'AQUILA FESTEGGIA IL DUOMO
A MIGLIAIA IN PIAZZA PER IL BAR
E LA GELATERIA DI DIOLETTA

Pubblicazione: 27 luglio 2016 alle ore 10:25

di

L'AQUILA – È stata una festa bellissima durata fino a notte fonda, quella che hanno vissuto migliaia di aquilani e non aquilani ieri, in piazza Duomo, per la riapertura del bar-gelateria Duomo dopo sette anni e passa dal terremoto del 6 aprile 2009 che danneggiò gravemente la storica sede accanto alla cattedrale di San Massimo e alla tabaccheria, quest'ultima tornata in piazza da pochi giorni.

Una festa piena di gente che ha commosso la famiglia Dioletta, con a capo il maestro gelatiere Francesco, lo stesso che iniziò il mestiere all'età di 22 anni proprio in piazza Duomo, a metà degli anni '80.

Nel bar-gelateria, che in questa nuova versione ha i locali più ampi rispetto a quelli di prima del terremoto, lavoreranno 11 persone. Per il ritorno in piazza, sono stati degustati oltre 500 chili di gelato. 

Il palazzo è stato ricostruito dalla associazione temporanea di imprese (Ati) costituita da Edil Costruzioni Group e Dipe Costruzioni.

"Non riesco a descrivere l'emozione che provo - ha commentato Dioletta in un caos di abbracci, baci, pacche sulle spalle - sono stati sette anni difficili senza questo luogo, nonostante piazza Duomo sia stata 'segnata' dalla nostra gelateria, eletta migliore d'Italia nel 2014, con un chiosco da dopo il terremoto fino all'estate scorsa. Ma mancava la vecchia sede. E credo di poter dire che mancasse a molti".

"Mi sarebbe piaciuto riaprire un po' prima - ha ammetto poi il maestro gelatiere - ma non è stato possibile per ragioni di collaudi. Ora siamo partiti e sappiamo che l'invernata non sarà semplice, eppure, se siamo tornati qui pur avendo altri punti in città e anche ad Avezzano e a Celano che vanno benissimo, significa che crediamo nella rinascita, pezzo dopo pezzo del nostro centro storico".

La festa è stata resa ancora più bella dalla musica del deejay Marco Carosone, dallo splendido spettacolo dei Falconieri dell'Aquila di Antonello Dundee e dallo scultore del ghiaccio Francesco Falasconi, con quest'ultimo che ha regalato, anche ai più piccoli, molti dei quali 'mascherati' dal truccabimbi, un'emozionante trasformazione di un delfino, simbolo di Pescara, in un'aquila ad ali spiegate.

Presente, tra gli altri, il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, che ha voluto dare il suo in bocca al lupo a Dioletta.

"Adesso - le parole del primo cittadino - c'è solo da 'sistemare' il contorno. E mi piace pensare che questo ritorno in piazza di una delle tante attività storiche aquilane sia per sempre".

AbruzzoWeb.it ha curato uno speciale video che verrà pubblicato prossimamente

 

 

 

 

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui