• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA FILM FESTIVAL: A PALAZZETTO DEI NOBILI GIORNATA DEDICATA A REGISTA DI AVEZZANO CHIANTINI

Pubblicazione: 05 febbraio 2019 alle ore 11:25

Stefano Chiantini

L'AQUILA - "L'Aquila Film Festival" in programma per giovedì 7 febbraio alle 18 a Palazzetto dei Nobili, in collaborazione con il dipartimento di Scienze Umane dell'Università degli Studi dell'Aquila, dedicherà una giornata al regista di Avezzano (L'Aquila), Stefano Chiantini.

Saranno proiettati due suoi titoli, "L'amore non basta", film particolarmente prezioso per essere l'ultimo ad essere stato girato all'Aquila prima del terremoto, e "Isole", film per il quale Asia Argento ha ricevuto un 'Globo d'oro' al Festival di Toronto. 

Tra le due proiezioni il professore Mirko Lino incontrerà Stefano Chiantini per conversare, a favore del pubblico presente, della sua carriera artistica e, in particolare, dei due film programmati. 

Stefano Chiantini è autore di rilievo nel palcoscenico nazionale: ha iniziato la sua carriera come aiuto regia in "Incantesimo napoletano", opera cult di Paolo Genovese e Luca Miniero, per poi dirigere quattro lungometraggi e diverse puntate di serie televisive RAI.

"L'amore non basta"di Stefano Chiantini, Martina è un'assistente di volo. Un giorno, per caso, durante un turno di lavoro, si imbatte in Angelo. Uno scambio di sguardi tra il passeggero e la hostess e un diario dimenticato sembrano il preludio per la nascita di una storia d'amore. Angelo, infatti, ha lasciato il suo diario sull'aereo e Martina, una volta scoperto che il ragazzo è del suo stesso paese, decide di riconsegnarlo personalmente al giovane. Pian piano però Martina, attraverso la lettura del diario, si appropria della vita di Angelo e decide di posticiparne la consegna per vivere ancora le emozioni che quelle pagine le regalano.

Alle 19,30, dopo la proiezioni ci sarà l'incontro con Chiantini e alle 20,30 la proiezione di "Isole", una favola moderna che racconta l’incontro di tre solitudini e la nascita di un amore fatto di timidi sguardi e approcci impacciati. Una storia che matura sotto il tetto di una casa canonica sulle isole Tremiti. Qui si ritrovano a vivere insieme Ivan, un immigrato clandestino, Martina, una ragazza che non parla e don Enzo, l'anziano tutore di Martina.

Chiantini ha debuttato alla regia con la pellicola "Forse sì... forse no...", a cui seguono "Una piccola storia" (2007) e "L'amore non basta (2008)". A maggio 2012 è uscito il suo film drammatico "Isole" selezionato al Toronto film festival e vincitore di un Globo d'oro con Asia Argento. Nel 2013 ha realizzato la sua prima serie televisiva, "Una mamma imperfetta", vincitrice di un Nastro d'argento come serie web dell'anno. Successivamente ha diretto il film "Storie sospese", selezionato alle Giornate degli Autori, rassegna all'interno della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui