• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA, FUSIONE AMA-TUA: ALBANO, ''PREOCCUPA RITARDO AMMINISTRAZIONE''

Pubblicazione: 14 marzo 2018 alle ore 18:36

Stefano Albano

L'AQUILA - "Preoccupante il ritardo da parte dell’amministrazione comunale dell'Aquila nella predisposizione dei necessari passi formali per la fusione delle aziende di trasporto regionale e comunale, Tua e Ama". 

Lo scrive in una nota Stefano Albano, segretario del Partito democratico dell'Aquila e consigliere comunale di opposizione.

"Da parte della Regione Abruzzo i passi necessari sono stati compiuti grazie anche a uno stretto e lungimirante coordinamento con i sindacati, ma l’iter per la parte che compete al Comune è al momento bloccato. Chiedo a questo proposito la massima solerzia per la prosecuzione del percorso, anche in considerazione del risultato di un referendum tra i lavoratori che ha sancito la conferma della necessità di una fusione auspicata da tutti. L’Ama peraltro, grazie alla gestione di questi anni, è una azienda che gode di buona salute", prosegue Albano.

"Non vorrei che l’ostilità manifestata negli anni e nei mesi passati da Gianni Chiodi, sia verso l’assorbimento di Abruzzo Engineering sia più volte nel corso dei lavori delle Commissioni in Consiglio regionale verso il processo di fusione Ama – Tua, abbia contagiato i vertici dell’amministrazione comunale inducendoli all’inerzia e a un passo indietro rispetto alla volontà dei lavoratori e ai contenuti del Protocollo di intesa firmato con la Regione Abruzzo", conclude. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui