• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: GIORGIO PARAVANO SI DIMETTE DA SEGRETARIO GENERALE DELL'ISA, L'ADDIO DOPO 32 ANNI

Pubblicazione: 11 febbraio 2020 alle ore 16:25

Giorgio Paravano

L'AQUILA - Il segretario generale dell’Istituzione sinfonica abruzzese (Isa), Giorgio Paravano, si è dimesso dall’incarico.

Lo storico dirigente ha lasciato, dopo 32 anni, per motivi personali e di famiglia.

Le dimissioni sono state ratificate dal Consiglio di ammistrazione: erano già state presentate in passato per due volte ma erano state respinte.

“I motivi sono strettamente personali, attengono alla mia vita familiare e sono dettate anche dalla necessità di trovare spazio in relazione alla sfera privata considerando che la vita non mi ha certo riservato grandi fortune da ogni punto di vista", ha spiegato Paravano che ha conseguito l’abilitazione alla professione di avvocato.

L’addio del vertice dirigenziale di una delle realtà musicali più importanti d’Abruzzo, conosciuta in Italia e nel mondo, è stato inaspettato.

Secondo quanto si è appreso, alla base della decisione di Paravano ci sarebbero frizioni e differenti vedute con il Consiglio di amministrazione guidato dall’ex sindaco dell’Aquila, Antonio Centi, e poi da Tullio Buzzelli, Nemo Cerasoli, Giuliano Tomassi ed Enrico Storelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui