• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: I MATRIMONI GREEN SONO REALTA', 28ENNE FIRMA LA RIVOLUZIONE CON ''VIRIDI''

Pubblicazione: 11 febbraio 2020 alle ore 10:43

di

L’AQUILA – Rendere perfetto e indimenticabile il “grande giorno”, tutelando l’ambiente e scegliendo alternative ecosostenibili, grazie a menù di stagione e prodotti tipici, fornitori locali e materie prime prodotte a chilometro zero, applicando la circular economy e la filosofia zero waste.

Il matrimonio ecologico, una pratica consolidata in molti Paesi del mondo, diventa realtà anche in Italia grazie alla prima startup italiana certificata che organizza wedding green.

Protagonista di questa rivoluzione è Donatella D’Anniballe, 28enne originaria di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), ma aquilana d’adozione, founder e green wedding planner, che il primo luglio del 2019 ha lanciato “Viridi” e che, per questa estate, si prepara ad organizzare il primo matrimonio green d’Abruzzo.

La scelta del nome della startup non è casuale: “Viene dal latino ‘Viridis’, che significa verde – spiega ad AbruzzoWeb la giovane wedding planner – il colore della natura”.

D’Anniballe si è trasferita nel capoluogo abruzzese per amore: “Sono marchigiana di origine, ma vivo ormai da anni all’Aquila, città del mio futuro marito. Amo tantissimo questo luogo così forte, mi piace tutto dell’Aquila, i suoi panorami mozzafiato, le persone e soprattutto il clima – racconta – Ci sono cose date per scontate a volte, ma che sono assolutamente eccezionali: come per esempio una volpe che attraversa la strada, non è una cosa che accade ovunque, inoltre, ci sono molte cose da fare qui e la natura incontaminata offre un quadro davvero stupendo”.
 
“Ho scelto non casualmente di presentare ‘Viridi’ al pubblico per la prima volta in tutta Italia alla fiera degli ‘Sposiamoci’ presso Villa Giulia il 25 e il 26 gennaio, proprio nel capoluogo abruzzese – aggiunge - Organizzando matrimoni green, non riesco ad immaginare un posto migliore della regione più green d’Europa”.
 
D’Anniballe ha realizzato il sogno di avviare una startup green per un cambiamento radicale nel mondo dei matrimoni, abbattendo le emissioni di anidride carbonica dell’evento, ma come?

“Bisogna cercare sempre delle alternative, non fermarsi al primo risultato, pensare in modo sostenibile di creare valore nel luogo scelto per le nozze, sostenere i piccoli produttori rispetto alla grande industria e quindi prediligere l’artigianato locale – sottolinea la giovane – Per il mio matrimonio io e il mio compagno abbiamo scelto di non fare le partecipazioni di carta, ma in digitale, attraverso un video su Whatsapp”.

Tra gli altri consigli della green wedding planner: Scegliere il prodotto a chilometro zero, limitare gli spostamenti, scegliendo una chiesa vicina o noleggiando un autobus invece che far spostare tutti gli invitati con la propria auto, non creare rifiuti inutili, cercare di scegliere una decorazione floreale stagionale e scegliere un produttore italiano e non esagerare con gli invitati. Per il tableau meglio scegliere una carta riciclata e inchiostri a cera o ad acqua, o scegliere delle soluzioni alternative, come per esempio bottiglie dove inserire un cartoncino riciclato o la carta piantabile.

 Fare un matrimonio green è una scelta “sostenibile anche per le tasche”, assicura D’Anniballe, “si può riuscire a risparmiare, rispettando l’ambiente e l’economia del territorio”.

In cosa consiste il lavoro della wedding planner? “Incontro la coppia per entrare a contatto con loro, poi si procede per step: si scelgono la data e la location insieme, rispettando il budget dei futuri sposi ovviamente e bisogna controllare sempre le tempistiche – spiega – Mi occupo di gestire il budget, insomma sono una consulente a 360 gradi che cura ogni cosa dell’organizzazione del matrimonio, per rendere ancora più indimenticabile questo giorno”.

 L’idea di organizzare matrimonio ecosostenibili è nata quasi per caso: “Stavo passeggiando con una mia amica – ricorda - lavoravo in un ufficio che non mi dava soddisfazione, la mia passione era organizzare matrimoni, poi il lato green mi è sempre stato a cuore e ho cercato di unire questi miei grandi amori. Per dare vita a ‘Viridi’, nel 2017 ho studiato all’Accademia degli Eventi di Roma e mi sono certificata come green wedding professional, l’unica wedding planner green in Italia”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui