• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: INCIDENTE NELL'INCROCIO DI VIA ALDO MORO, ROMANO SCRIVE A COMUNE, ''RIPARATE IL SEMAFORO!''

Pubblicazione: 19 novembre 2019 alle ore 14:42

L'AQUILA  - Incidente questa mattina intorno alle 13.30 nell'incrocio lungo via Aldo Moro a L'Aquila, davanti la storica pasticceria Cioni. Per una mancata precedenza, si sono scontrate tre auto.

Due delle persone coinvolte sono state trasportate all'ospedale San Salvatore, avendo riportato ferite, per fortuna non gravi.

Quel tratto di strada è da tempo al centro delle polemiche, per il semaforo non funzionante, e la mancata realizzazione di una rotonda.

Il consgliere comunale Paolo Romano, avuta notizia dell'incidente, ha deciso di inviare una lettera a Tiziano Amorosi, dirigente del servizio di Poliza municipale de Comune dell'Aquila, a Lucio Di Berardino, responsabile Servizio Sicurezza Stradale, a Mauro Bellucci, dirigente Settore Opere Pubbliche, e Livio Stefanucci, esponsabile Gestione Impianti tecnologici. chiedendo il ripristino immediato della funzionalità del semaforo, come chiesto da tempo dai residenti.

LA LETTERA DI PAOLO ROMANO

"In data 25.07.2016 avvenne il crollo di un muro di sostegno del tratto di via Aldo Moro, angolo via San Sisto n. 27 con cedimento, a causa di un movimento franoso indotto, di una grossa porzione di sede stradale che interessò e compromise anche la ricostruzione dell’immobile adiacente. 

Successivamente, in data 20.10.2016 fu redatto un verbale di somma urgenza con il quale si evidenziava la situazione di pericolo per la pubblica incolumità e l’impellente necessità di intervenire in maniera diretta e celere da parte del Comune. 

In virtù dei lavori di ripristino vi sono stati da parte dell’amministrazione comunale provvedimenti di modifica del traffico sulle strade interessate e, tra essi, lo spegnimento del semaforo presente; i lavori di messa in sicurezza furono regolarmente eseguiti e liquidati dall’amministrazione comunale, ma lo stato ante quo dell’incrocio non fu mai ripristinato. 

Storicamente questo tratto è stato sempre interessato da sinistri per la pericolosità dell’incrocio che non permette la visuale della strada, nonché a causa del flusso veicolare giornaliero che risulta corposo per la presenza di diversi uffici pubblici nelle vicinanze, ma anche per quella di attività commerciali di richiamo; con l’eliminazione dell’impianto semaforico la situazione è notevolmente peggiorata: l’ultimo sinistro si è verificato questa mattina con tre auto coinvolte e viaggiatori soccorsi dal personale del 118. 

L’esasperazione dei residenti della zona è talmente tanta da averli convinti a redigere una raccolta firme per denunciare la situazione. Sarebbe dunque opportuno prendere provvedimenti in modo da ripristinare la sicurezza della viabilità della zona attraverso la riattivazione dell’impianto semaforico e l’apposizione di dissuasori in grado di diminuire la velocità dei veicoli in transito". 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui