L'AQUILA: MEDICI IN LUTTO PER LA SCOMPARSA DELL'EX PRIMARIO SERGIO PLACIDI

Pubblicazione: 07 febbraio 2019 alle ore 17:51

Sergio Placidi

L'AQUILA - È scomparso all'età di 73 anni Sergio Placidi, vicepresidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia dell’Aquila, e primario dell’unità operativa di Terapia intensiva neonatale fino al 2010.

"Nato nel 1946 a Castel del Monte - ricordano dalla Commissione Comunicazione dell’Ordine dei Medici dell’Aquila - si era laureato a Bologna nel 1972 e specializzato in Pediatria nello stesso ateneo nel 1975. Aveva esercitato la professione come Pediatra presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila, ove era stato primario dell’unità operativa di Terapia intensiva neonatale, sino al 2010, anno in cui si era ritirato in pensione. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, relatore a importanti corsi e convegni, professore incaricato di Neonatologia presso il nostro Ateneo, era stato sempre amato e benvoluto dai colleghi, dai suoi piccoli pazienti e dai loro genitori".

"Dopo la pensione, aveva continuato a mettere a disposizione della città la sua grande esperienza, competenza ed umanità, sia come Vicepresidente dell’Ordine dei Medici, che come presidente provinciale della Federazione Sanitari in Pensione e Vedove di Sanitari). Dotato di grande bontà, cultura e spiccata curiosità intellettuale, viene ricordato dai colleghi presente ed attivo come sempre, nonostante le ormai precarie condizioni di salute, alla Giornata del Medico, tenutasi a L’Aquila lo scorso 19 gennaio".

Alla famiglia le condoglianze da parte della redazione di AbruzzoWeb.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui