• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA: NASCE SERVIZIO FUNEBRE PER CANI E GATTI,
TAFFO ''E ORA CHIEDEREMO UNO SPAZIO AL CIMITERO''

Pubblicazione: 21 ottobre 2016 alle ore 17:31

di

L’AQUILA - Nascono all'Aquila i funerali per cani e gatti mentre si fa strada l'ipotesi di chiedere uno spazio ad hoc nel cimitero per gli amici a quattro zampe.

Dopo le ceneri trasformate in nuova vita, con l’idea di utilizzarle come base per una pianta, la Taffo G e C, è partita con questa nuova campagna.

"Faccio parte della tua famiglia, accompagnami fino alla fine", recita il cartellone pubblicitario, visibile da qualche giorno, in cui appare un dolcissimo cucciolo con gli occhi sgranati, ideato dall'azienda di pompe funebri aquilana.

"L’idea è nata come conseguenza di un problema sentito - racconta Giacomo Taffo ad AbruzzoWeb - Gli animali domestici sono sempre più presenti nel quotidiano degli uomini, come compagnia, a volte perfino come surrogato di un figlio, o come un fedele amico che ti resta vicino a lungo, e molti sono coloro che da anni ci chiedono come poterli onorare anche da morti".

Un qualcosa di innovativo, di stampo sicuramente americano, che assicura per l'inconsolabile padrone, come aggiunge Giacomo "un servizio completo; abbiamo già bare di varie dimensioni, realizzate con diverse tipologie di legno e la possibilità inoltre, di creare una lapide commemorativa".

George Gordon Byron, poeta inglese romantico del XVIII secolo, sulla dipartita del suo cane, scrisse un lungo poema, che fece trascrivere su un'imponente lapide che fece apporre sul sarcofago, quasi monumentale, per far riposare le spoglie del suo fedelissimo e amatissimo terranova, Boatswain, sepolto nel giardino della sua villa a Londra.

L'Aquila non ha, al momento, un'area preposta nel cimitero municipale per questo tipologia di sepolture, ma si può ovviare, come spiega sempre Giacomo, "con la cremazione e la conservazione delle ceneri in casa oppure, almeno per adesso, c’è un luogo, tra Marruci e Pizzoli, un prato recintato, dove da anni vengono sepolti cani e gatti con una croce distintiva e qualche foto in alcuni casi".

"Pensiamo, quindi, di chiedere al Comune uno spazio all’interno del cimitero dell’Aquila", annuncia.

Per le informazioni ci si può rivolgere o in sede all’Aquila, a via Strinella 12D, oppure telefonando al numero 0862/313131 o ancora visitando il sito Internet www.taffo.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA: TAFFO STUPISCE ANCORA, ''TORNI IN VITA CON L'URNA BIOS''

L'AQUILA - "Immagina se potessi tornare in vita...".  Così recitano i cartelloni apparsi a L’Aquila in questi giorni della nuova campagna pubblicitaria "L’albero della vita", ennesimo colpo di creatività delle Onoranze funebri Taffo (www.taffo.com), storica azienda aquilana.  Questa... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui