L'AQUILA: NIGLIO NUOVO CAPO SQUADRA MOBILE, ''IMPEDIRE INTERESSI MAFIE''

Pubblicazione: 10 maggio 2017 alle ore 11:22

Tommaso Niglio
di

L'AQUILA - "Non sono qui per andarmene a breve, la squadra Mobile della questura dell'Aquila ha una sua storia, fatta dagli uomini che ne hanno fatto parte, e io voglio entrare a farne parte".

Così Tommaso Niglio, che si è insediato oggi come dirigente della Mobile aquilana dopo soli 8 mesi di gestione di Gennaro Capasso.

Proveniente da Salerno, 43 anni, ha fatto parte anche della squadra delle Fiamme Oro Rugby, sport cittadino.

"Sono arrivato da poco in città, mi sono fatto un'idea sulla base di quello riferito dalla mia squadra - ha detto - In questo momento storico ci sono di sicuro interessi della criminalità organizzata e siamo qui per impedirlo".

L'addio di Capasso, subentrato da pochi mesi a Maurilio Grasso, che invece era stato 4 anni, è stato spiegato dal questore, Antonio Maiorano: "Sta frequentando il corso da primo dirigente, questo conferma che L'Aquila è una piazza attenzionata dal dipartimento, qui si fa carriera".

"Lo conosco perché era il mio capo della Mobile quando ero a Terni, sono sicuro che farà il suo dovere con il massimo della professionalità", ha detto il questore.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui