L'AQUILA: PENSIONATO DELLE POSTE MUORE CARBONIZZATO BRUCIANDO STERPAGLIE

Pubblicazione: 17 febbraio 2019 alle ore 09:34

L'AQUILA - Morto carbonizzato per pulire con il fuoco un terreno dalle erbacce. E accaduto a Santi di Preturo, frazione dell'Aquila.  La vittima del tragico incidente  è Berardino Gianneramo, di 71 anni, pensionato delle Poste. Originario di Menzano, viveva ormai da qualche anno a Preturo.

A dare l'allarme e scoprire l'accaduto e ststo uno dei  figli che non lo aveva visto rincasare. Subito è stata allertata la centrale operativa del 118 con richiesta di soccorso. In pochi minuti l'equipaggio è intervenuto sul posto, ma non si è potuto far altro che constatare la morte.

Le cause della morte saranno chiarite dagli accertamenti che saranno disposti dalla Procura della Repubblica. Secondo le prime ipotesi, l'uomo potrebbe aver avuto un malore, forse causato dallo stesso fumo generato dal fuoco e che potrebbe averlo intossicato, e a quel punto sarebbe caduto a terra riportando anche alcune ustioni in alcune parti del corpo. Se la causa del decesso sia stata determinata dalle bruciature potrà stabilirlo soltanto l'autopsia.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui