L'AQUILA: PRECARI EX ONPI MAI STABILIZZATI, GIZZI, ''SERVIZI GARANTITI MA E' DURA''

Pubblicazione: 07 novembre 2017 alle ore 07:00

foto Roberto Santilli
di

L'AQUILA - Sono decine e decine i precari “dimenticati” della Residenza assistenziale anziani (Ra) ex Onpi dell'Aquila, struttura sociale del Comune dell'Aquila presieduta da Venanzio Gizzi.

Si tratta risorse umane da anni in attesa di essere stabilizzate e che si scontrano con il 'muro' delle norme sul pubblico impiego, le stesse norme che di fatto hanno reso naturale, non soltanto in questo caso, una precarietà diffusa.

"Nonostante le enormi difficoltà che attanagliano la struttura, tornata a funzionare nell'ottobre del 2013 dopo i lavori post-sisma 2009, che l'hanno vista chiusa per quattro anni con gli ospiti trasferiti a Sora, in provincia di Frosinone, “siamo riusciti a garantire il lavoro a tutto il personale", afferma ad AbruzzoWeb il presidente della Ra Gizzi.

"L'urgenza è sempre la stessa - spiega Gizzi - ed è stabilizzare il personale in somministrazione fornito dalle agenzie interinali, quello che opera con contratti di collaborazione e quello che opera all'interno dei servizi appaltati. Fino ad oggi, però, ci siamo scontrati con le norme a dir poco stringenti sul pubblico impiego. Confidiamo però che l'argomento sia oggetto di interesse della nuova amministrazione comunale".

All'ex Onpi, "una vera 'cittadella della salute'", così la definisce il presidente Gizzi , "sono ospitati 42 anziani non autosufficienti e 26 autosufficienti, ma quasi tutti hanno superato i 90 anni di età. Nella struttura sono stati trasferiti anche i circa 80 ospiti della Rsa di Montereale a causa dei recenti terremoti, per cui abbiamo dovuto sospendere ulteriori domande di ospitalità per mancanza di posti".

"Stiamo parlando dell'unica struttura pubblica ricostruita dopo il sisma del 2009 - fa notare Gizzi - che garantisce servizi importantissimi e che lavora ogni giorno in condizioni sempre più complicate, facendo fronte a durissime ristrettezze economiche a causa delle sempre minori risorse del bilancio disponibili".

"I servizi forniti agli anziani sono di alta qualità e la struttura è stata realizzata offrendo spazi e locali di cui poche strutture analoghe sono fornite", precisa Gizzi. 

"Nel momento in cui giustamente si parla spesso dei tanti precari della Asl - conclude il presidente - è necessario che anche il personale della Rsa ex Onpi rientri in una logica di stabilizzazione, perché la struttura stessa rappresenta un'eccellenza non soltanto di questo territorio". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui