L'AQUILA: ''PROGETTO LEGALITA' A SCUOLA'', SQUADRA MOBILE INCONTRA GLI STUDENTI

Pubblicazione: 24 aprile 2018 alle ore 16:43

L'AQUILA - Lotta alla corruzione e “White list” spiegata agli alunni della scuola media.

Proseguono gli incontri tra gli alunni della scuola “Dante Alighieri” dell'Aquila con le docenti Carla Simoni, Emanuela Papola, Giuseppina Menichini e i tutor dell’Università “Luiss” di Roma nell’ambito del “Progetto Legalità”, patrocinato dalla presidenza della Repubblica, dal ministero dell’Istruzione, dall’ Anac (Associazione nazionale anticorruzione), dall’Anm (Associazione nazionale magistrati) e prevede l’incontro finale alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’iniziativa è stata  promossa dall’Università che ha selezionato 60 studenti della Luiss a indirizzo giuridico e, attraverso un Bando, ha scelto la scuola di primo grado “Dante Alighieri” dell’ Aquila come unica scuola rappresentante della Regione Abruzzo.

Venerdì 20 aprile nell’aula magna dell’Istituto tecnico industriale “Amedeo D’Aosta”, presenti alcune classi delle tre sedi della scuola (Dante-Carducci-Paganica), accompagnate dalle docenti, si è tenuto l’incontro con il vice dirigente della squadra Mobile dell’Aquila, Sabatino Romano per parlare del tema della corruzione.

Dopo l’introduzione della dirigente scolastica, Antonella Conio, si è entrati nel vivo del tema con l’intervento di Romano, che ha portato anche i saluti del dirigente della Squadra Mobile, Tommaso Niglio.

Il tema della corruzione, diventato scottante nella nostra Regione soprattutto nel periodo post-sisma, è stato ampiamente illustrato da Romano, che ha spiegato ai ragazzi cos’è la “White list”, necessaria per un controllo capillare delle ditte interessate ai lavori della ricostruzione.

Si è parlato dei controlli nei cantieri, dell’inserimento delle informazioni nelle banche-dati, dei controlli pubblici e privati e dei soggetti istituzionali coinvolti nei controlli.

Alla fine del convegno, i ragazzi sono intervenuti con domande sullo smaltimento delle macerie, sulle eventuali infiltrazioni mafiose nella costruzione delle tendopoli, sui motivi della lentezza della ricostruzione.

Il vice dirigente è stato felice di vedere la partecipazione attiva dei ragazzi all’iniziativa e ha invitato la scuola alla giornata dedicata alla memoria delle vittime del dovere che si terrà all'Aquila il 17 maggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui