• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PRIMA GLI SPAZI ESTERNI, POI TOCCHERA' A STRUTTURE E RICOSTRUZIONE
CAMPI E POSTI LETTO PER GLI STUDENTI DELLA NUOVA FACOLTA' DI LETTERE

L'AQUILA: RINASCE ORATORIO SALESIANO SI STUDIA INTESA CON ATENEO

Pubblicazione: 08 maggio 2011 alle ore 09:48

L'ingresso dell'oratorio dell'Aquila

L’AQUILA - Sta tornando a ripopolarsi l’oratorio salesiano dell’Aquila in viale San Giovanni Bosco, alle prese con una lenta ma costante ripresa dopo il sisma del 6 aprile 2009.

Da una settimana circa, dal 1° maggio, sono infatti riprese le attività all’aperto, al campo di calcio e nella zona verde vicina: l’unico, grande “polmone” rimasto disponibile per i giovani in un centro storico altrimenti distrutto e deserto.

Quanto all’oratorio vero e proprio, danneggiato in maniera significativa (anche se non gravissima) dalla scossa delle 3.32, in estate ci saranno i primi passi concreti, con la presentazione del progetto e l’avvio del cantiere. Tempi più lunghi per la parte storica, che ospitava 100 posti letto.

In prospettiva, interessanti novità positive: allo studio nel medio periodo c’è infatti un progetto di collaborazione con l’Università dell’Aquila che potrebbe far “dialogare” l’intero complesso salesiano con la vicina, futura facoltà di Lettere, in corso di realizzazione al vecchio ospedale.

GLI SPAZI ESTERNI

Ad annunciare l’avvio della rinascita è il direttore dell’oratorio, don Roberto Formenti, che spiega che “per le attività estive avremo tendoni, alcune strutture mobili e i bagni della Protezione civile che, però, sono ancora da installare”.

Proprio oggi, domenica 8, saranno resi disponibili i moduli per le iscrizioni, che potranno essere consegnate a partire da giovedì prossimo.

Il ritorno parziale dell’oratorio nella sua sede farà pian piano svuotare il Parco Baden Powell, che ha ospitato le attività nelle due prime estati post-sisma e dove c’è stato anche un aumento di ragazzi che frequentavano.

“In quell’area - conferma il sacerdote - sono aumentati i ragazzi che venivano e anche i gruppi musicali, visto che avevamo una sala prove e almeno in sei si sono esercitati lì regolarmente”.

Dopo due annate molto intense al Parco intitolato al fondatore mondiale dello scoutismo, però, ora “gradualmente sarà abbandonato, a parte la scuola professionale che non possiamo ancora spostare almeno fino a settembre, quando finirà nell’ala meno danneggiata dell’oratorio, in attesa di ricostruire il resto”.

LA RICOSTRUZIONE

E proprio per la ricostruzione si registrano interessanti passi in avanti. “Una lettera del commissario Gianni Chiodi sulle aree a breve - prosegue Formenti - ha sbloccato la situazione, il piano d’intenti è stato accettato e al massimo entro agosto sarà presentato il progetto, speriamo che vada bene. Sulla parte storica, invece, dov’erano disponibili 99 posti letto per ragazzi e la chiesa, ci vorrà una riflessione maggiore perché i danni sono molto gravi”.

Una buona parte di fondi, comunque, è già arrivata. “Ci sono 2,5 milioni - prosegue il direttore - raccolti dal quotidiano Libero e dalla fondazione Enel Cuore. Adesso speriamo che arrivi anche qualcosa dallo Stato a integrare, specialmente per la parte antica!”.

IL FUTURO CON L’ATENEO

Prospettive interessanti invece in vista dell’arrivo, previsto per la fine di quest’anno o l’inizio 2012, della facoltà di Lettere e filosofia dell’ateneo aquilano in una zona molto vicina all’oratorio, quella dell’ex ospedale San Salvatore.

Tra le due istituzioni potrebbe nascere un’interessante collaborazione e don Roberto conferma l’ipotesi, anche se, spiega, “non ce ne occupiamo noi dall’Aquila ma direttamente i salesiani da Roma. Speriamo comunque - conclude - che l’idea vada in porto, gli universitari potrebbero usare la nostra palestra o il campo, ma anche i posti letto”. (alb.or.)

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
TACCUINO ELETTORALE
ELEZIONI: GLI INCONTRI A L'AQUILA, LANCIANO, PESCARA A E SULMONA DI POTERE AL POPOLO
oggi
ELEZIONI: "INSIEME", NENCINI INAUGURA A L'AQUILA COMITATO ELETTORALE MIMMO SROUR
oggi
ELEZIONI: QUAGLIARELLO AD AVEZZANO PER PRESENTAZIONE LIBRO ''SERENO E'''
oggi
ELEZIONI: GLI APPUNTAMENTI ELETTORALI NEL CHIETINO DI ENRICO DI GIUSEPPANTONIO (NOI CON L'ITALIA - UDC)
da oggi fino a giovedì 22 febbraio
ELEZIONI: FRATELLI D'ITALIA, ALL'AQUILA INAUGURAZIONE COMITATO ELETTORALE
giovedì 22 febbraio
ELEZIONI: GLI APPUNTAMENTI DI POTERE AL POPOLO
venerdì 23 febbraio
ELEZIONI: INAUGURAZIONE COMITATO ELETTORALE FORZA ITALIA
giovedì 22 febbraio
Taccuino completo
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
SPECIALE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, SPECIALE ABRUZZO
L'AQUILA CHE RIPARTE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, L'AQUILA CHE RIPARTE
SOCIAL NETWORK
SERENA MENTE
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui