L'AQUILA RUGBY: C'E' L'ACCORDO CON LA POLISPORTIVA,
IN ARRIVO 9 GIOCATORI, SALVA LA PRIMA DI CAMPIONATO

Pubblicazione: 27 settembre 2017 alle ore 09:45

di

L'AQUILA - C'è l'accordo tra L'Aquila Rugby Club e la Polisportiva L'Aquila, presieduta da Vincenzo De Masi, che domenica scenderà in campo, contro il Prato Sesto, per la prima giornata di campionato di serie A.

Dopo un incontro, durato diverse ore, tra i vertici delle due società aquilane di rugby, si è arrivati ad una soluzione condivisa: 9 giocatori della Polisportiva, squadra che milita in C1, quarta categoria della palla ovale, vestiranno la maglia neroverde e affronteranno, da domenica 1 ottobre, un campionato di tutt'altro tenore: la serie A.

Lunedì si era svolto un altro incontro tra i vertici societari del club neroverde, Antonio Di Giandomenico e Luigi Fabiani, i giocatori rimasti in squadra, e gli allenatori Pierpaolo Rotilio e Vincenzo Troiani, ma l'accordo è arrivato ieri sera poco prima della mezzanotte.

"Abbiamo chiuso l'accordo - esordisce al telefono con AbruzzoWeb Di Giandomenico - La riunione si è svolta in un clima di grande senso di responsabilità e collaborazione. Siamo solo all'inizio, ma con l'innesto di questi ragazzi si può dire finalmente di avere una squadra, poi si vedrà".

Sulla possibilità di prendere tra le fila neroverdi altri giocatori in intinere, l'amministratore delegato, Di Giandomenico è chiaro: "Sicuramente arriveranno altri ragazzi all'Aquila Rugby, ma dovremo guardare necessariamente al portafoglio, oltre che alla qualità dei giocatori".

Entro domani, comunque, bisognerà presentare i tesseramenti alla Federezione."Tutto l'iter burocratico verrà concluso tra domani e dopo domani - conclude - ma possiamo dire ufficialmente che abbiamo una squadra e che domenica scenderemo al Fattori con la stessa determinazione di sempre. I ragazzi, al di fuori dell'atto formale, si sono allenati sempre, sono stati responsabili e hanno dimostrato un grande amore per questo sport".

Un primo passo verso una collaborazione che potrebbe attivare il processo di condivisione che Di Giandomenico aveva anticipato ieri a margine dell'incontro:"Se riusciremo ad avviare il campionato, evitando rotture traumatiche, nulla potrà e dovrà restare com'è. Si dovranno avviare processi nuovi di condivisione tra tutte le società: non solo sull'Aquila Rugby e la Polisportiva, allargando l’orizzonte, creando dei processi che ci aiutino a fare sistema". 

Non sono ancora note le cifre esatte che L'Aquila Rugby dovrà sborsare i giocatori di De Masi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui