L'AQUILA: SI RIVEDONO I ''QUATRANI'' DI SANTA MARIA DI FARFA, FESTA PER 170

Pubblicazione: 02 novembre 2017 alle ore 17:11

La torta per Santa Maria di Farfa

L'AQUILA - Oltre 170 persone originarie dello storico quartiere dell'Aquila di Santa Maria di Farfa si sono riunite domenica scorsa presso la pizzeria Spapizar per ricordare le origini, e confrontare le generazioni.

Un appuntamento organizzato da Sante Vespasiani, Francesco Pacifici e Mauro Del Beato.

Il pranzo ha visto una partecipazione dai giovanissimi alle memorie storiche, da 20 a 80 anni e piu, con cori da stadio a ricordare 4 generazioni, dal 1940 a oggi.

Farfa si contraddistingue nel tempo come quartiere che si identifica nel gruppo dei "ragazzi della piazzetta".

"Erano in tanti ogni giorno a gioccate a pallone, salta la cavallina e le guerre con quelli di via Forte Braccio o Porta Leone. Che tempi! - è stato ricordato - Nascondino, zirè, ping pong sotto la chiesetta, c'erano 3 tavoli, e le messe di don Giuseppe, che poi diventerà l'arcivescovo".

C'è stato anche un momento di ricordo per tutti quelli che non ci sono più e un augurio ai presenti di incontrarsi di nuovo nel 2018.

Ai partecipanti è stata consegnata pergamena di partecipazione per ricordare l'evento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui