L'AQUILA: SUCCESSO DI PUBBLICO PER ''CINEMA SOTTO LE STELLE'' A PAGANICA

Pubblicazione: 13 settembre 2017 alle ore 10:29

L'AQUILA - "Grazie all’impegno finanziario e non solo, dell’imprenditore Marco Reato e Francesco Rotellini, nonché alla collaborazione dell’associazione culturale La Fenice e al patrocinio del Comune dell’Aquila settore Cultura, si è concluso l'evento Cinema sotto le stelle".

Così in una nota Raffaele Alloggia, promotore della rassegna cinematagrafica, ha ringraziato a conclusione delle proiezioni nella location del Palazzo Ducale nella frazione aquilana di Paganica.

"Le proiezioni nel bellissimo teatro all’aperto del cortile del Palazzo Ducale - ha aggiunto - appartenuto ai duchi Di Costanzo e acquistato nel 1922 dall’ex Comune di Paganica, ha visto durante le serate un buon numero di appassionati".

"Francesco Rotellini - ha spiegato Alloggia - è paganichese doc, meccanico di professione in pensione e proiezionista di grande passione, sin da ragazzo ha lavorato fino alla fine degli anni 60, alla cabina del Cinema Italia di Nello Galbini a Paganica nel rione Pietralata".

"Lo stesso è ora impegnato ad organizzare una rassegna cinematografica in omaggio a Jerry Lewis, morto recentemente, in quanto legato a Paganica per aver sposato Pasqualina Calonico in arte Patti Palmer (vocalist), la cui madre Maria Rotellini, era originaria di Paganaica ed emigrata poi in America".

"Nel corso delle serate - ha proseguito Alloggia - cosa alquanto importante, prima e dopo la proiezione dei film, in Piazza Umberto I antistante il cortile, ci sono stati momenti d’incontro tra cittadini in cui non si è potuto fare a meno di parlare di ricostruzione del centro storico e in particolare della piazza e lo stesso Palazzo Ducale, unico edificio pubblico a Paganica che si possa definire tale".

"Ricordiamo che lo stesso cortile - ha proseguito - era inutilizzabile durante le numerose manifestazioni fatte dalle associazioni paganichesi in questi anni alla villa comunale perchè ritenuto inagibile".

Un cortile caro ai paganichesi perchè, "da sempre teatro di convegni, presentazione di libri, teatro amatoriale, circostanze di premiazioni di concittadini, esibizioni corali e appunto proiezioni di film".

"È arcinoto che da quel 6 aprile - ha concluso Alloggia - Paganica è scarsamente dotata di luoghi in cui fare attività culturali di qualsiasi tipo commisurati alle reali esigenze della popolazione: una carenza a cui gli enti preposti alla ricostruzione sociale, sia della città che del paese più grande del comune dell’Aquila, in cui la popolazione e in continua crescita, sono perfettamente insensibili!".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui