L'AQUILA: VANDALI IN PIAZZA IX MARTIRI DANNEGGIANO PALAZZO APPENA RESTAURATO

Pubblicazione: 17 luglio 2017 alle ore 11:50

Palazzo Taranta

L'AQUILA - Il lancio di una bottiglia di vino rosso che ha colpito una finestra, ha causato ulteriori danni alla facciata di palazzo Taranta, in piazza IX Martiri all'Aquila.

Lo denuncia Fausto Fanti, presidente del consorzio edilizio di cui fa parte anche l'immobile di pregio, nel centro storico del capoluogo, appena restaurato.

I vandali sono entrati in azione "nel corso della notte appena passata - dice in una nota - causando non solo la scheggiatura del vetro nuovo della finestra, ma anche il danneggiamento forse irreparabile, a causa della porosità del materiale, macciando le antiche pietre restaurate che compongono il davanzale e gli imbotti della finestra e del portone principale, con scolature del liquido anche sulle pareti".

Fanti sottolinea che è "l'ennesima volta che nella zona e nelle vie adiacenti si verificano, soprattutto nelle ore notturne, numerosi episodi di vandalismo aumentati vertiginosamente, a seguito del sisma del 6 aprile 2009, a causa della chiusura, oscuramento, abbandono e isolamento del centro storico per l’avvio della ricostruzione".

"La zona è comunque priva di sorveglianza da parte delle forze dell'ordine - sottolinea il presidente del consorzio - e per questo motivo il sottoscritto ha più volte in passato inviato al Comune di L’Aquila la richiesta di installazione di telecamere di videosorveglianza pubbliche (in aggiunta a quelle che i proprietari di Palazzo Taranta hanno dovuto a proprie spese collocare inevitabilmente intorno al predetto immobile), per garantire il rispetto delle condizioni di sicurezza dei luoghi, del patrimonio ambientale, monumentale, immobiliare".

"Si fa presente, inoltre che nella Piazza Nove Martiri, nelle scalette e nella vie adiacenti esistono a terra innumerevoli bottiglie di vetro in parte rotte e siringhe usate che stazionano ormai da molto tempo e che aumentano vertiginosamente, anche a causa del fatto che in queste zone ormai dimenticate non si provvede neanche affatto alla normale pulizia pubblica da parte della società addetta".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui